Matilde Serao

La ballerina (illustrated)

La ballerina (illustrated) di Matilde Serao

Il ventre di Napoli: (Ediz. Integrale)

Il ventre di Napoli: (Ediz. Integrale) di Matilde Serao

La conquista di Roma: Romanzo (ristampa classica)

La conquista di Roma: Romanzo (ristampa classica) di Matilde Serao

Il Ventre di Napoli (Women Plot Classics)

Il Ventre di Napoli (Women Plot Classics) di Matilde Serao

Cristina

Cristina di Matilde Serao

Leggende napoletane (I grandi classici del racconto gotico)

Leggende napoletane (I grandi classici del racconto gotico) di Matilde Serao

Un uovo magico nascosto nelle viscere di un famoso castello segnato da un’inquinante profezia, un folletto deforme e dispettoso (‘o Munaciello), tre nobili sorelle sventuratamente innamorate dello stesso uomo, un diavolo che ha le sembianze di una donna dal fascino fatale: nella sua raccolta “Leggende Napoletane”, Matilde Serao fa rivivere alcune tra le più appassionanti narrazioni che il ...

Pagina azzurra (edizione completa)

Pagina azzurra (edizione completa) di Matilde Serao

Dall incipit del libro: Infine, quando tu sei partita per Castellamare, la tua, diciam così, attrezzeria, era completa. Non hai dimenticato nulla qui, tranne due o tre disgraziati condannati alla città forzata e che sospirano dietro le tue treccie bionde, scomparse per la linea di Napoli—Castellamare. Rassicurati dunque. Tutto parte con te. Abbiamo fatto insieme uno dei nostri allegri ...

La moglie di un grand'uomo, ed altre novelle scelte dall'autrice (completo)

La moglie di un grand'uomo, ed altre novelle scelte dall'autrice (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Vi era una volta una fanciulla — ohimè quante ve ne furono e quante ve ne sono! — una fanciulla che doveva pacificamente sposare un giovanotto. Costui era un bravo ragazzo, negoziante all’ingrosso di spirito e di zucchero; i suoi buoni amici dicevano che del primo non gliene rimaneva mai in deposito e del secondo troppo, volendo significare, con una ignobile freddura, ...

Nel paese di Gesù (completo)

Nel paese di Gesù (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Un giorno, un’ora, un minuto prima della partenza, tutto il febbrile entusiasmo di chi parte si dilegua. L’egoistico ardore con cui si son fatti i preparativi del viaggio, la gaia fretta che par quasi quella del prigioniero cui sorrida, ineffabile, la libertà imminente, quel vivo sogno interiore che rende un po’ folli gli occhi di colui che deve andar via, tutto ...

Cuore infermo (completo)

Cuore infermo (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Finiva la giornata violenta e tormentosa. Dal mattino la terra bruciava sotto lo splendido sole di agosto, bruciava lentamente, consumando le sue sorgenti di vita e di freschezza, diventando gialla, smorta, arida; l’aria rimaneva senza moto, greve, infiammata, carica di profumi acri; i fiori dei giardini morivano, estenuati da quel lusso di calore, simili a coppe d’...

La virtù di Checchina (completo)

La virtù di Checchina (completo) di Matilde Serao

Il romanzo La virtù di Checchina, capolavoro della Serao, dopo essere apparso a puntate sulla Domenica Letteraria, venne pubblicato a Catania nel 1884. Ne è protagonista la giovane e piacente Checchina, sposata ad un medico avaro ed insensibile che non la comprende. Ormai rassegnata ad una vita grigia e monotona, Checchina riscopre la gioia grazie alle attenzioni di un marchese, invitato a cena...

Suor Giovanna della Croce (completo)

Suor Giovanna della Croce (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Questa che viene a Voi, come un puro e schietto invio di amicizia, è un’anima semplice. Così assolutamente semplice che, avendo portato due nomi, nella vita del secolo e nella vita della Chiesa, la poveretta non può che ricordarne uno solo, alla volta: soffrendo profondamente quando l’altro suo nome, quando l’altra sua vita le si presentano alla memoria, in singolar ...

Piccole anime (completo)

Piccole anime (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: La bimba camminava lentamente, rasentando il muro, per la via stretta e tortuosa dei Mercanti. Ella non guardava nelle botteghe, non alzava gli occhi a quella lunga striscia di cielo che appariva fra le alte case, non guardava neppure dinnanzi a sè. Guardava le pietre, come se le contasse. Camminava, senza curarsi del fango del selciato, degli urtoni che le davano, di ...

Storia di due anime (completo)

Storia di due anime (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: La bottega dei santi era la penultima della piccola via bassa e oscura, che sinuosamente lega la piazza grande di santa Maria la Nova alla piazzetta di santa Maria dell’Aiuto: e godeva un po’ d’aria, un po’ di luce, sol perchè, dirimpetto ad essa, le antiche e brune case del vecchio quartiere popolare cessavano e poco indietro si ergeva la chiesa della Madonna dell’...

Il paese di cuccagna (completo)

Il paese di cuccagna (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Dopo mezzogiorno il sole penetrò nella piazzetta dei Banchi Nuovi, allargandosi dalla litografia Cardone alla farmacia Cappa e di là si venne allungando, risalendo tutta la strada di Santa Chiara, dando una insolita gaiezza di luce a quella via che conserva sempre, anche nelle ore di maggior movimento, un gelido aspetto fra claustrale e scolastico. Ma il gran movimento ...

Leggende napoletane (completo)

Leggende napoletane (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Mancano a noi le nere foreste del Nord, le nere foreste degli abeti, cui l’uragano fa torcere i rami come braccia di colossi disperati; mancano a noi le bianchezze immacolate della neve che dànno la vertigine del candore; mancano le rocce aspre, brulle, dai profili duri ed energici; manca il mare livido e tempestoso. Sui nostri prati molli di rugiada non vengono gli ...

Ella non rispose (completo)

Ella non rispose (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: «Non vi conosco: non mi conoscete. Non vi ho vista, mai. E vi vedrò, io, forse, mai? Voi, forse, non mi vedrete mai. Eppure la mia anima, inattesamente, si è legata, salda, alla vostra, in un vincolo tanto più tenace e stretto, in quanto che oscuro, fantastico e misterioso: e io sento di amarvi, con tutte le mie forze, come se il vostro volto di donna — siete voi ...

Castigo (completo)

Castigo (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Un alto e tetro silenzio era nella stanza di Cesare Dias. Egli stava seduto nel seggiolone di cuoio bruno, teneva appoggiati i gomiti sulla grande scrivania di legno scolpito e le due mani gli nascondevano gli occhi e la fronte: si vedean solo i capelli un po’ scomposti e le labbra pallidissime sotto i mustacchi disfatti. Fuori, la triste giornata invernale declinava e ...

All'erta, sentinella (edizione completa)

All'erta, sentinella (edizione completa) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Nella luminosa e calda ora pomeridiana, il paesaggio napoletano aveva dormito assai, deserto, silenzioso, immobile sotto il leonino sole di agosto. Nella lunga siesta, da mezzogiorno alle quattro, nessuna ombra d’uomo si era veduta, apparendo e sparendo, sulla gran pianura verde dei Bagnoli; sulla larga via bianca, a sinistra, che viene da Posillipo, rasentando l’ultimo...

Il ventre di Napoli (completo)

Il ventre di Napoli (completo) di Matilde Serao

Dall’incipit del libro: Efficace la frase, Voi non lo conoscevate, onorevole Depretis, il ventre di Napoli. Avevate torto, perchè voi siete il Governo e il Governo deve saper tutto. Non sono fatte pel Governo, certamente, le descrizioncelle colorite di cronisti con intenzioni letterarie, che parlano della via Caracciolo, del mare glauco, del cielo di cobalto, delle signore incantevoli e dei ...

Cristina

Cristina di Matilde Serao

Peppino Fiorillo è determinato a sposare l’amorevole e gentile giovane Cristina: "Cristina o la morte"! Cristina tuttavia rifiuta categoricamente le sue avances. Deluso, Peppino decide di andar a studiare a Napoli. Passano tre anni. Credendo di potersi liberare di questo fastidioso pretendente, Cristina accetta di buon grado la proposta del padre Giovannino di sposare un uomo giovane e onesto. ...

La conquista di Roma

La conquista di Roma di Matilde Serao

Il romanzo, scritto nel 1885, è incentrato sulla vita parlamentare della Roma umbertina. Protagonista è Francesco Sangiorgio, neoeletto deputato della quattordicesima legislatura. Giunto a Roma dalla Basilicata, pieno di speranze e di attese, incontra il successo e l’amore. Sarà proprio l’amore, non corrisposto, per donna Angelica, la bella e giovane moglie del ministro Vargas, a dare una ...

Il ventre di Napoli

Il ventre di Napoli di Matilde Serao

Al principio del ventesimo secolo, a seguito di una crisi di colera che devastò Napoli, la giornalista Matilde Serao volle raccontare al mondo il "ventre" della città, quei quartieri popolari abitati da schiere di poveri costretti all'antica e ingegnosa arte del tirare a campare. Città bella ma dimenticata dallo stato sabaudo, la Napoli di inizio '900 era preda di degrado urbano, crimine ...

Leggende Napoletane (I Classici di Amazon)

Leggende Napoletane (I Classici di Amazon) di Matilde Serao

DESCRIZIONE SINOSSI Il fascino indiscusso della città di Napoli risiede anche nei tanti racconti leggendari che si narrano da secoli sulle sue origini. Matilde Serao alla fine dell’Ottocento ne ha raccolte alcune per raccontare la città e la “napoletanità” attraverso i suoi monumenti, le sue tradizioni e i suoi abitanti. Il volume contiene le novelle: La città dell’amore, Virgilio...

Il ventre di Napoli

Il ventre di Napoli di Matilde Serao

Il ventre di Napoli è una cronaca “di tenerezza, di pietà e di tristezza”, scritta in tre momenti diversi. La prima parte, Vent’anni fa, risale al 1884. È il racconto delle conseguenze provocate dall’epidemia di colera che colpì la città alla fine dell’Ottocento. La capacità del “popolo napoletano” è proprio quella di sopravvivere, nonostante le numerose avversità, alla morte, alla sporcizia, ...

Addio, amore!

Addio, amore! di Matilde Serao

La vita di due sorelle viene scossa dalle fondamenta quando la maggiore si invaghisce del marito, seducendolo...

La virtù di Checchina

La virtù di Checchina di Matilde Serao

La virtù di Checchina, una situazione piuttosto banale come quella della seduzione di una quasi comica «aspirante» Madame Bovary da parte del solito aristocratico mellifluo e indolente, viene trattata dalla Serao con una magistrale e sapida malizia che rasenta la perfidia. Sembra quasi che la Serao voglia punire la «virtù» della protagonista incapace di ribellarsi allo squallido marito. Così ...

Addio, amore!

Addio, amore! di Matilde Serao

Due giovani sorelle di nobile famiglia, Anna e Laura, rimaste orfane, sono affidate alla tutela di un amico di casa, Cesare Dias, gaudente e solitario gentiluomo, amante delle donne, del giuoco, dei cavalli e dei viaggi. La più giovane delle due, di temperamento sensibile e irrequieto, presto si innamora del tutore e gli dichiara il suo amore minacciando il suicidio. Sorpreso ma attratto dalla ...

Cuore infermo

Cuore infermo di Matilde Serao

Cuore infermo è la storia d’amore, o meglio del breve amore, tra Marcello Sangiorgio e Beatrice Revertera: Marcello, innamorato di Beatrice senza esserne ricambiato, si rifugia nell’amore per Lalla e provoca la gelosia e quindi l’amore di Beatrice. Fra i due nasce una intensa storia d’amore, interrotta dalla immatura morte di lei. Particolare importanza hanno i diversi lugohi in cui si svolge...

Il ventre di Napoli

Il ventre di Napoli di Matilde Serao

Le strade sono luride e le case fatiscenti. Nei vicoli si agitano mercanti di avanzi ed agenzie di pegni. Questo è il «ventre di Napoli», la vita delle strette stradine dove il Sole più non arriva e, con esso, anche le istituzioni, cieche di fronte ad una realtà abbastanza aberrante e lontane dal puzzo mefitico dei liquami che si espandono per le viuzze dissestate. In questi stessi ricettacoli ...

La virtù di Cecchina

La virtù di Cecchina di Matilde Serao

Il romanzo La virtù di Checchina, capolavoro della Serao, dopo essere apparso a puntate sulla Domenica Letteraria, venne pubblicato a Catania nel 1884. Ne è protagonista la giovane e piacente Checchina, sposata ad un medico avaro ed insensibile che non la comprende. Ormai rassegnata ad una vita grigia e monotona, Checchina riscopre la gioia grazie alle attenzioni di un marchese, invitato a cena...

Il paese di cuccagna

Il paese di cuccagna di Matilde Serao

Il libro è incentrato su una delle grandi passioni di Napoli: il gioco del lotto, con il quale molti cittadini, di ogni estrazione sociale, speravano di arricchirsi con un colpo di fortuna e approdare al leggendario “paese della cuccagna”. Il romanzo è una vera e propria denuncia degli effetti devastanti che il lotto provoca nella società, portando alla rovina morale e materiale chi non ha la ...

Donna Paola

Donna Paola di Matilde Serao

Donna Paola  è una raccolta di tre novelle che prende il nome dal titolo dalla prima di esse. Questa ha per tema un amore reso impossibile dalla sacralità del vincolo coniugale. Il secondo racconto è autobiografico ed ha per sfondo le fasi finalidell’impresa dei «Mille»; vi si ritrovano un breve cenno alla figura del padre dell’autrice, la madre (impersonata dalla straniera Cariclea) e la ...

Cristina

Cristina di Matilde Serao

Mentre Cristina si chinava a cogliere un ramoscello di basilico odoroso, da mettere come aroma nella salsa di pomodoro che bolliva in cucina, udì un sibilo breve e dolce. Ella levò il capo, ma non vide nulla; il sole batteva sulla terrazza dove si allineavano, nei vasi di creta, le rose di ogni mese, fiorite, i peperoncini rossi, i garofani schiattoni, il prezzemolo e i gelsomini bianchi; il ...

Il ventre di Napoli

Il ventre di Napoli di Matilde Serao

Il romanzo è suddiviso in due parti, e ciascun capitolo è una sorta di cronaca riassuntiva di altre cronache d'epoca, basate sul degrado della maggioranza della popolazione napoletana.

Castigo: I grandi classici del romanzo gotico

Castigo: I grandi classici del romanzo gotico di Matilde Serao

Sono gli anni della Belle Époque . Cesare Dias, un signorotto napoletano dal carattere egoista, cinico e distaccato, sposa la bella e malinconica Anna, che lo ama profondamente, ma presto la tradisce con la sorella di lei, Laura, prendendosi gioco di Anna e delle sue sofferenze. Dopo avere scoperto il tradimento del marito, Anna si toglie la vita.  Cesare non riesce a dimenticare e a perdonare...

La mano tagliata: romanzo d'amore

La mano tagliata: romanzo d'amore di Matilde Serao

This is a reproduction of a classic text optimised for kindle devices. We have endeavoured to create this version as close to the original artefact as possible. Although occasionally there may be certain imperfections with these old texts, we believe they deserve to be made available for future generations to enjoy.

Idilio di Pulcinella: Nota di lettura di Gennaro Matino

Idilio di Pulcinella: Nota di lettura di Gennaro Matino di Matilde Serao

Gaetano Starace, il Pulcinella del popolare teatro di San Carlino, si innamora di una sconosciuta, l’unica che tra il pubblico non ride e resta indifferente alle sue trovate e alle sue improvvisazioni spiritose. Incuriosito, la cerca e la frequenta, nascondendole la sua vera attività e fingendosi un semplice impiegato. Ma Pulcinella è tutto fuorché un individuo; non è un uomo ma un tipo, un ...

La Ciudad del Amor: Leyendas Napolitanas

La Ciudad del Amor: Leyendas Napolitanas di Matilde Serao

LA CIUDAD DEL AMOR Leyendas Napolitanas Nos faltan los bosques negros del Norte, los bosques negros de abetos, a los que el huracán hace girar las ramas como brazos de gigantes desesperados; nos falta la blancura inmaculada de la nieve que da el vértigo de la blancura; nos faltan las rocas ásperas, estériles, estériles, con perfiles duros y energéticos; el mar carece de moretones y tormentosos...

Suor Giovanna della Croce

Suor Giovanna della Croce di Matilde Serao

La storia bellissima e struggente di Suor Giovanna della Croce, al secolo Luisa Bevilacqua, costretta a lasciare il convento di Suor Orsola Benincasa in seguito alla legge Crispi (1890) che prevedeva la soppressione dei conventi di clausura.  Matilde Serao (Patrasso, 7 marzo 1856 – Napoli, 25 luglio 1927) è stata una scrittrice e giornalista italiana. È stata la prima donna italiana ad aver ...

Vita e avventure di Riccardo Joanna

Vita e avventure di Riccardo Joanna di Matilde Serao

Un romanzo di straordinaria attualità, definito da Benedetto Croce "il romanzo del giornalismo italiano".  Matilde Serao (Patrasso, 7 marzo 1856 – Napoli, 25 luglio 1927) è stata una scrittrice e giornalista italiana. È stata la prima donna italiana ad aver fondato e diretto un quotidiano, Il Mattino .

La conquista di Roma

La conquista di Roma di Matilde Serao

Il grande sogno si compie per il giovane politico della Basilicata appena eletto al XIV Parlamento. Ne "La conquista di Roma" vediamo Francesco Sangiorgio arrivare in treno nella capitale, che di lì a poco considererà la sua "conquista". Sangiorgio inizia a districarsi nel mondo politico romano, fatto tanto di intrighi quanto di feste, comizi e ricevimenti, nel quale contano tanto, tantissimo, ...

La conquista di Roma

La conquista di Roma di Matilde Serao

La vita romana tra mondanità e politica nel clima postunitario, uno dei romanzi più belli e ispirati di Matilde Serao.  Matilde Serao (Patrasso, 7 marzo 1856 – Napoli, 25 luglio 1927) è stata una scrittrice e giornalista italiana. È stata la prima donna italiana ad aver fondato e diretto un quotidiano, Il Mattino.

L'infedele

L'infedele di Matilde Serao

L'amore nel mondo alto-borghese ed aristocratico di inizio Novecento, tra passioni brucianti, tradimenti, e vendette, descritte con grande stile dalla straordinaria penna di Matilde Serao.  Tre sono i personaggi di questa istoria d'amore: Paolo Herz, Luisa Cima e Chérie." (Matilde Serao) Matilde Serao (Patrasso, 7 marzo 1856 – Napoli, 25 luglio 1927) è stata una scrittrice e giornalista ...

Le virtù di Checchina

Le virtù di Checchina di Matilde Serao

Il capolavoro assoluto di Matilde Serao: Fanny, conosciuta da tutti come Checchina, moglie frustrata di Toto Primicerio cede interiormente dinanzi al giovane e affascinante Marchese di Altavilla, il quale rimane profondamente attratto dalla semplicità e dall'autenticità della donna. Matilde Serao (Patrasso, 7 marzo 1856 – Napoli, 25 luglio 1927) è stata una scrittrice e giornalista italiana. È...

Gli amanti: Pastelli

Gli amanti: Pastelli di Matilde Serao

"Gli amanti", pubblicato per la prima volta nel 1894, è una raccolta di 12 "affreschi" dal forte simbolismo, e dalla grande atmosfera evocativa.  L'IMPERFETTO AMANTE  L'IMPERFETTO AMANTE  IL PERFETTO AMANTE  IL PERFETTISSIMO AMANTE  IL VIALE DEGLI OLEANDRI  NELLA VIA  LA VESTE DI CRESPO  UN SUICIDIO  IL CONVENGO  L'INELUTTABILE  IL SEGRETO  L'ULTIMA LETTERA Matilde Serao (Patrasso, 7 marzo ...

La ballerina

La ballerina di Matilde Serao

Amore e passione di un tempo in cui la danza aveva una grande anima popolare.  Matilde Serao (Patrasso, 7 marzo 1856 – Napoli, 25 luglio 1927) è stata una scrittrice e giornalista italiana. È stata la prima donna italiana ad aver fondato e diretto un quotidiano, Il Mattino.

Ella non rispose (Fogli volanti)

Ella non rispose (Fogli volanti) di Matilde Serao

Qualcosa, una voce, ha conquistato immediatamente il cuore di Paolo. Un sentimento totale e irrinunciabile. E Diana è un amore senza soluzione. L'uomo è destinato a pensare a lei notte e giorno, quasi annichilito dal desiderio di incontrarla e di poterla amare. Il ricordo, una invincibile nostalgia non fanno altro che ravvivare le sue speranze. Per questo affida tutti i suoi sogni e la sue ...

Castigo (Fogli volanti)

Castigo (Fogli volanti) di Matilde Serao

Il freddo e distaccato Cesare non ama sua moglie Anna. Non solo: la deride, non rispetta il profondo affetto che lei prova per lui. Il loro rapporto si trascina senza sussulti. Poi, Cesare, si innamora ricambiato di Laura, la giovane sorella della moglie. Ma Anna comprende ciò che sta succedendo. La sua sensibilità è duramente provata e si toglie la vita. Laura obbliga così Cesare a sposarlo ma...

L'amante sciocca

L'amante sciocca di Matilde Serao

Paolo Spada è un elegante e narciso letterato che, stanco di frequentare donne passionali e piene di pretese, non vede l’ora di avere un’amante sciocca, una stupidina, di modi gentili, aspetto ordinario, abiti smessi, che gli faccia da mansueta compagna. A ciò risponde a pieno l’incontro con Adele Cima, la quale non ne ammira le doti letterarie, incapace di comprenderle, ma si innamora ...

Il ventre di Napoli

Il ventre di Napoli di Matilde Serao

Nel libro, scritto in tre momenti diversi a partire dal 1884, Matilde Serao fa un'accorata descrizione dei quartieri più diseredati della Napoli del tempo. Protagonisti sono, quindi, il "popolo" napoletano e la sua vita quotidiana con le peculiarità che li contraddistinguono: tipo di alimentazione, forme di religiosità , lotto clandestino, usura, relazioni sociali... La situazione di totale ...

Serao. Storia di due anime (LeggereGiovane)

Serao. Storia di due anime (LeggereGiovane) di Matilde Serao

I protagonisti sono due giovani: Domenico Maresca e Gelsomina. Domenico, o Mimì, è un pittore di santi con una piccola bottega ben avviata e con una buona posizione sociale tale da permettergli di prendere in moglie una giovane bella e di buona famiglia: Anna. Gelsomina è una ragazza piuttosto bruttina fisicamente, che spera di trovare l'uomo che volendole bene le consenta di divenire una ...

Suor Giovanna della Croce

Suor Giovanna della Croce di Matilde Serao

Suor Giovanna della Croce

Leggende Napoletane

Leggende Napoletane di Matilde Serao

Leggende Napoletane

Il ventre di Napoli (Emozioni senza tempo)

Il ventre di Napoli (Emozioni senza tempo) di Matilde Serao

Ne "Il ventre di Napoli" la Serao ripercorre direttamente, ma con un’originalità tutta sua, il realismo di Hugo e di Zola. Scritto all’indomani dell’epidemia di colera del 1884, è quasi una ricerca antropologica sullo stato di degrado in cui ristagnano alcuni quartieri della città di Napoli. La Serao, però, non si limita a descrivere i problemi della città, ma prospetta una soluzione e una via ...

La conquista di Roma (Emozioni senza tempo)

La conquista di Roma (Emozioni senza tempo) di Matilde Serao

‘La conquista di Roma’ romanzo che non risente più dell’influenza francese di Hugo o Zola, racconta le conseguenze della mediocrità spirituale e della vacuità degli affetti e delle mezze virtù.È il ritratto della capitale politica d’Italia di fine ‘800 che racconta la storia di un giovane appena eletto deputato al parlamento pieno di fantasie e orgoglio meridionale. All'interno - come in tutti ...

Piccole anime (Emozioni senza tempo)

Piccole anime (Emozioni senza tempo) di Matilde Serao

Scritto nel 1883, ‘Piccole anime’ è un’opera letteraria entrata negli evergreen della letteratura italiana, che scandaglia in modo meraviglioso lo stupore innocente dell’infanzia, di cui tutti e sempre abbiamo e avremo nostalgia. Un linguaggio estremamente moderno che non risente affatto il passare del tempo. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al ...

Gli amanti (con Annotazioni) (Fiori di loto Vol. 15)

Gli amanti (con Annotazioni) (Fiori di loto Vol. 15) di Matilde Serao

"La verità vera è che Massimo Dias ha avuto e avrà molte amanti. E se ve lo dico io, che l’ho amato, che l’amo, che l’amerò sempre, se ve lo dice una donna che è stata amata, che sarà sempre amata da lui, potete crederlo. Egli avrà sempre delle donne; poiché egli è un perfetto amante". Matilde Serao pubblicò questi tredici appassionanti racconti d’amore nel 1894, lo stesso anno in cui la ...

Romanzi e novelle, vol. III: Il romanzo della fanciulla; Addio, Amore!; All'erta, sentinella! ed altri racconti napoletani (Terno secco,Trenta per cento, O Giovannino o la morte)

Romanzi e novelle, vol. III: Il romanzo della fanciulla; Addio, Amore!; All'erta, sentinella! ed altri racconti napoletani (Terno secco,Trenta per cento, O Giovannino o la morte) di Matilde Serao

Altri superbi romanzi e racconti della grande scrittrice partenopea, indagano sulla Napoli di fine Ottocento e ci restituiscono il piacere di quadretti memorabili.

Il ventre di Napoli

Il ventre di Napoli di Matilde Serao

Nato come inchiesta giornalistica a seguito dell’epidemia di colera nel 1884, con questo romanzo la scrittrice analizza sia le meraviglie che il degrado di una città amatissima, rivelandone le difficoltà, le debolezze e le emergenze.Rispondendo al governo di Depretis che aveva affermato “Bisogna sventrare Napoli”, l’affilata penna della Serao sostiene che “bisogna ricostruirla”, individuandone ...

Cristina

Cristina di Matilde Serao

Cristina Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Cristina», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - Cristina

Cuore infermo

Cuore infermo di Matilde Serao

Cuore infermo Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Cuore infermo», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - Parte I. Cuore Infermo - Parte Ii. Cuore Infermo - Parte Iii. Cuore Infermo - Parte Iv. Cuore Infermo

Dal vero

Dal vero di Matilde Serao

Dal vero Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Dal vero», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - Dedica - La Canzone Popolare - Pseudonimo - Casa Nuova - Votazione Femminile - Il Trionfo Di Lulù - Il Cristo Di Saverio Altamura - In Provincia - Nel Bosco - Nuova Caccia - Acacia - Un Intervento - Frutta...

Donna Paola

Donna Paola di Matilde Serao

Donna Paola Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Donna Paola», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - Donna Paola - Molti Anni Dopo - Il Mio Segreto

Fior di passione

Fior di passione di Matilde Serao

Fior di passione Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Fior di passione», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - Novella D'amore - Paolo Spada - Sulla Tomba - La Settimana Delle Novelle - Anniversario - Delfina - Cuore Di Porcellana - La Donna Dall'abito Nero E Dal Ramo Di Corallo Rosso - Scena - Ideale...

Gli amanti pastelli

Gli amanti pastelli di Matilde Serao

Gli amanti pastelli Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Gli amanti pastelli», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - L'imperfetto Amante - L'imperfetto Amante - Il Perfetto Amante - Il Viale Degli Oleandri - Nella Via - La Veste Di Seta - La Veste Di Crespo - Un Suicidio - Il Convegno - L'ineluttabile...

L'infedele

L'infedele di Matilde Serao

L'infedele Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «L'infedele», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - L'infedele - Nota Di Trascrizione

Le Amanti

Le Amanti di Matilde Serao

Le Amanti Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Le Amanti», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - Dedica - La Grande Fiamma - Tramontando Il Sole - L'amante Sciocca - Sogno Di Una Notte D'estate

Vita e avventure di Riccardo Joanna

Vita e avventure di Riccardo Joanna di Matilde Serao

Vita e avventure di Riccardo Joanna Matilde Serao, Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta «Vita e avventure di Riccardo Joanna», di Matilde Serao. Indice interattivo - Presentazione - Piccolo - La Grande Giornata - I Capelli Di Sansone - Il Quarto D'ora Di Rabelais - Eldorado - Una Catastrofe - Nota Del Trascrittore

Romanzi e novelle, vol. I: Il ventre di Napoli, Leggende napoletane, La conquista di Roma, Il paese di Cuccagna.

Romanzi e novelle, vol. I: Il ventre di Napoli, Leggende napoletane, La conquista di Roma, Il paese di Cuccagna. di Matilde Serao

VOLUME I Napoli come non è stata mai descritta: la Napoli crudele e umana allo stesso tempo di "Il ventre di Napoli" e di "Il paese di Cuccagna", la Napoli irreale di "Leggende napoletane". Un quadretto verista dipinto dall'abile penna della scrittrice e giornalista napoletana. «Il popolo napoletano, che è sobrio, non si corrompe per l'acquavite, non muore di delirium tremens; esso si ...

Suor Giovanna della Croce

Suor Giovanna della Croce di Matilde Serao

Example in this ebook Mio amico e mio Maestro. Questa che viene a Voi, come un puro e schietto invio di amicizia, è un'anima semplice. Così assolutamente semplice che, avendo portato due nomi, nella vita del secolo e nella vita della Chiesa, la poveretta non può che ricordarne uno solo, alla volta: soffrendo profondamente quando l'altro suo nome, quando l'altra sua vita le si presentano ...

Opere di Matilde Serao

Opere di Matilde Serao di Matilde Serao

11 opere di Matilde Serao Scrittrice e giornalista italiana (1856-1927) Questo libro elettronico presenta una collezione di 11 opere di Matilde Serao. Indice interattivo: Cristina Cuore infermo Dal vero Donna Paola Fior di passione Gli amanti pastelli L'infedele La conquista di Roma Le Amanti Piccole anime Vita e avventure di Riccardo Joanna

Suor Giovanna della Croce

Suor Giovanna della Croce di Matilde Serao

Espulsa dal convento di clausura del suor Orsola Benincasa a causa di una legge statale, suor Giovanna, quasi sessantenne, è costretta a reintegrarsi “nel mondo” dopo circa quarant’anni di vita claustrale. Semplice e ingenua, sperimenta così povertà e umiliazioni, tra personaggi che vivono di espedienti, egoismi e furberie, nel ventre di una Napoli superbamente sordida, quanto pittoresca e ...