Mangialibri

Piace a 1 persona

Mangialibri nasce nel dicembre 2005, è un blog collettivo che conta oggi circa 80 collaboratori. Pubblica ogni giorno 15 recensioni + interviste, news etc.

Dove trovarmi

Le recensioni e gli articoli di Mangialibri

Il Lupo Rosso: La quinta inchiesta di Annika Bengtzon (Le inchieste di Annika Bengtzon)

Un romanzo sui generis, non esattamente classificabile come un thriller perché l’autrice si concentra moltissimo sulla parte “storica”. Parte tutto dal 1963, anno in cui ci fu la rottura fra il PCUS – Partito Comunista dell’Unione Sovietica – e il Partito Comunista Cinese, rottura che influenzò tutte le organizzazioni comuniste del mondo, compreso il... Continua…

Piace a nessuna persona

La notte del bombardiere (Urania)

La forza di questo romanzo è l’ambientazione, Brussolo riesce a costruire un’immaginaria cittadina costiera americana prendendo a modello le classiche e decadute località balneari della Francia. Continua…

Piace a nessuna persona

Ti amo anima mia. Una storia di violenza

La denuncia di un rapporto insano e manipolatore, la voglia di riscattarsi da anni di buio e di violenze fisiche e psicologiche. Un immenso lavoro interiore per superare un trauma. È possibile lasciarsi traviare da una persona a tal punto da consentirgli il totale controllo sulla nostra vita? Continua…

Piace a nessuna persona

Generations of love

Lentate Trovanti è un nome inventato, mentre esiste Lentate sul Seveso, e la fabbrica dei primi biscotti confezionati della storia prodotti in Italia in realtà è a Capriata d’Orba, località Pedeggera, in provincia di Alessandria, dunque nemmeno in Lombardia. Continua…

Piace a nessuna persona

La notte della cometa: Nuova edizione con il racconto «Natale a Marradi» (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1626)

C’è un’assonanza tra Dino Campana e Sebastiano Vassalli. In quella camera dell’albergo Lamone, in cima a quattordici anni di ricerca sulla vita di Dino, Vassalli si porta dietro una valigia di documenti, lettere, perizie psichiatriche, interviste a familiari e domande da contemplare. Continua…

Piace a nessuna persona

Disconnect 1 (Leggereditore)

Pane amore e adrenalina: questi gli ingredienti principali di questo teen drama ambientato in quel di Baltimora, immediato e attuale come Instagram eppure vecchio e familiare quanto un diario intimo, con dentro il racconto di una storia d’amore sbagliata. Continua…

Piace a nessuna persona

L'ultima spiaggia (Urania)

Apparso sulla scena letteraria nel 1957 e tradotto in italiano per la prima volta nel 1959, questo romanzo rappresenta un vero e proprio classico della fantascienza catastrofico-apocalittica. Eppure, allo stesso tempo, è una storia unica nel suo genere: la fine del genere umano raccontata dal punto di vista di chi la sta vivendo. Continua…

Piace a nessuna persona

Un giorno qualunque

Con un titolo molto semplice, immediato e di sicuro impatto, che rimanda, mutatis mutandis, al Giorno perfetto della Mazzucco portato al cinema da Ozpetek e soprattutto all’immortale strofa di De Andrè. Continua…

Piace a nessuna persona

La congiura

Primo romanzo per Federica Introna, vincitrice del concorso “Il mio esordio”, che mette a frutto la laurea in lettere e il dottorato di ricerca in filologia greca e latina, lei che in passato ha pubblicato alcuni saggi come quello dedicato a La retorica nell’antica Roma. Continua…

Piace a nessuna persona

Sull'amore

Ah, l’amore! Quanta trasudata, sognante, struggente ed evocativa poetica genera questo sentimento declinato nei secoli in tutte le possibili desinenze letterarie, musicali o cinematografiche. Ma al contempo quanta retorica può nascondere il raccontarlo e riprodurlo in forma artistica. Continua…

Piace a nessuna persona

L'amore che mi resta (Einaudi. Stile libero big)

Un romanzo sulla maternità. Un romanzo sull’adozione. Un romanzo sull’elaborazione del lutto. Dovessimo immaginare una fascetta per questo libro, ciascuna delle affermazioni precedenti sarebbe vera. Continua…

Piace a nessuna persona

Il grande salto

Il 16 maggio 2003 la città di Casablanca viene scossa da dodici esplosioni, ad opera di altrettanti giovani kamikaze che si fecero saltare in aria in vari punti della città. Altri due attentatori vennero arrestati. Il libro di Mahi Binebine, ispirandosi a fatti realmente accaduti, ci cala in una sorta di inferno sulla terra, una baraccopoli che è anche un... Continua…

Piace a nessuna persona

Un inverno a Maiorca

È proprio il caso di dire: “Diamo perle ai porci!”. La constatazione nasce spontanea alle prime pagine di questo particolarissimo volumetto, che si è guadagnato un posto d’onore nell’ambito della letteratura odeporica del secolo decimo nono. Continua…

Piace a nessuna persona

El niño del balcon. La Barcellona di Manuel Vazquez Montalban

Manuel Vázquez Montalbán è senza ombra di dubbio il cantore della Barcellona del Novecento, la città anarchica, repubblicana, separatista: appartiene a quella stirpe di autori che hanno saputo e sanno raccontare sinteticamente ma al tempo stesso nel dettaglio, generando molteplici suggestioni. Continua…

Piace a nessuna persona

Zuleika apre gli occhi

Indiscutibilmente un grande esordio per la scrittrice Guzel’ Jachina, quarantenne nata a Kazan, capitale del Tatarstan, una repubblica della Federazione russa. Continua…

Piace a nessuna persona

La biblioteca sull'oceano

Ha il sapore di una poesia dei sentimenti e delle emozioni. Ashley Hay impregna il suo ultimo romanzo di tutte le sfaccettature del “sentire” umano. Continua…

Piace a nessuna persona

Il buio dell'India

Un coloratissimo matrimonio indiano al suono delle trombe e alla luce delle torce, i templi maestosi o piccolissimi, la città santa di Benares dove si va a morire perché chi muore là sfugge al karman, “il ciclo doloroso delle reincarnazioni che sempre ci riconduce sulla terra”, i cadaveri che bruciano lungo il Gange e la gente che fa complicate abluzioni... Continua…

Piace a nessuna persona

Absolutely nothing. Storie e sparizioni nei deserti americani. Ediz. illustrata

Questo volume di formato medio-grande e dalla grafica elegante realizzato in partnership da Quodlibet e Humboldt a prima vista ha tutte le caratteristiche del diario di viaggio classico: ci sono un itinerario, mappe, viveri, incontri, paesaggi, rapporti articolati tra compagni di viaggio, imprevisti, stanchezze, incanto. Uno scrittore raffinato che... Continua…

Piace a nessuna persona

Michael mio

Era un giovanissimo e non ancora famoso Amos Oz quello che pubblicò nel 1968 il romanzo tutto al femminile Michael mio. L’autore racconta di averlo scritto di notte, chiuso in bagno, dopo che la moglie e le figlie erano andate a letto. Si sedeva sul water, si piazzava sulle ginocchia un volume di riproduzioni di Van Gogh e ci appoggiava sopra il quaderno. Continua…

Piace a nessuna persona

Storie di Parigi

Il vercellese Franco Ricciardiello già a vent’anni scriveva romanzi di fantascienza, suo il premio Urania del 1998 per il miglior romanzo italiano di fantascienza con Ai margini del caos. Insegnante di scrittura creativa con all’attivo anche gialli, un thriller e diverse raccolte di racconti, confeziona qui un volume ricco e straripante di immagini,... Continua…

Piace a nessuna persona

La rosa del califfo

Con l’atteso sequel de La moglie del califfo la scrittrice Renée Ahdieh non ha certamente deluso le aspettative dei suoi fan, che volevano conoscere la conclusione della storia di Shahrzad e Khalid. Continua…

Piace a nessuna persona

La parola del padre

Il monologo La parola del padre è l’ultimo lavoro del celebre scrittore e giornalista Ermanno Rea. Sarebbe dovuto essere una sorta di storyboard per una performance visiva di Lino Fiorito di cui, in conclusione dell’agile volumetto edito dalla casa editrice Manni, vediamo alcuni disegni preparatori a ciò che sarebbe dovuto essere. Continua…

Piace a nessuna persona

L'ammerikano

Pietro De Sarlo, intellettuale lucano molto attivo su testate locali e online, scrive un romanzo che risente un po’, nello stile, della sua attività di giornalista e di saggista, nel quale si impone la chiarezza e il ritmo complessivo si adagia su un’esposizione piana che lascia ampio spazio alle descrizioni e alle divagazioni, meno alla suspense. Continua…

Piace a nessuna persona

La bambina che amava Stephen King

Breve, godibile, dal buon ritmo e la giusta suspense: scritto dall’autrice canadese Claudine Dumont, al suo esordio in Italia, La bambina che amava Stephen King è uno di quei libri che si legge tranquillamente in un pomeriggio; pare quasi brutto abbandonarlo sul comodino prima di svelare il mistero che aleggia attorno alla momentanea sparizione di Emilie,... Continua…

Piace a nessuna persona

La voce nascosta delle pietre

Lo zaffiro è secondo la tradizione la pietra del destino e il simbolo della verità; lo smeraldo è la pietra del successo e dell’abbondanza; la longevità di un amore ardente e passionale è garantita dallo splendente rubino. Quanti segreti, quanti poteri e significati racchiudono quelle che Pietro chiama “figlie della terra”. Continua…

Piace a nessuna persona

Lettera al mio giudice

Lettera al mio giudice, di Georges Simenon, non è un giallo e non è nemmeno un romanzo epistolare a tutti gli effetti perché la missiva che scrive il protagonista, Charles Alavoine, è lunga tutta il libro. Scrivendo interamente in prima persona, Simenon racconta il suo personaggio in modo preciso e chirurgico. Il punto di vista dell’autore è praticamente... Continua…

Piace a nessuna persona

Le ossa di San Lorenzo

Scambi di persona, nomi falsi, delitti, sparizioni, relazioni ingarbugliate e un fiume inarrestabile di bugie e dissimulazioni. Così prende forma l’intricata trama del romanzo, mentre la storia si dipana attraverso salti temporali e cambi di prospettiva, utilizzando le registrazioni delle sedute di psicoterapia del dottor Albores e l’analisi degli atti... Continua…

Piace a nessuna persona

Pure tu vuoi fare lo chef?

Quello che traspare è una consapevolezza di fondo – del proprio valore, del proprio impegno, dei propri meriti – accompagnata però dall’umiltà mescolata all’orgoglio di chi si sa guardare indietro per poi puntare avanti, per usare le parole che lui sceglie per intitolare il primo capitolo di questo libro. Continua…

Piace a nessuna persona

L'ultima dei Neanderthal

È stato un ritrovamento archeologico del 2007 a gettare il seme di questo romanzo: una sepoltura con due corpi, una donna e un uomo, adagiati una di fronte all’altro con braccia e gambe intrecciati tra loro. Inutile dire che in un attimo sono stati soprannominati “gli amanti di Mantova” e le riletture romantiche della scoperta sono fioccate. Continua…

Piace a nessuna persona

Pomeriggio di uno scrittore

Peter Handke, austriaco, sceneggiatore collaboratore di Wim Wenders oltre che autore di romanzi e saggi, ci propone un brevissimo testo in cui seguiamo uno scrittore in un pomeriggio di dicembre. Non vi è una storia che sostiene l’opera e, nonostante tutto, questa appare densa e compiuta. Continua…

Piace a nessuna persona

Un'invincibile estate: 1

Il romanzo d’esordio di Filippo Nicosia pesca il suo titolo da un’evocativa espressione di Camus. L’invincibile estate però è quella di Diego e dei suoi vent’anni. Possiamo definirlo un romanzo di formazione, se formazione vuol dire riscoprire le proprie radici, passare dal dolore per una perdita all’euforia del primo amore. Continua…

Piace a nessuna persona

Il senso della lotta

Nicola Ravera Rafele è uno scrittore precoce: ha infatti esordito a soli 15 anni con Infatti purtroppo. Diario di un quindicenne perplesso e torna in libreria con il suo terzo romanzo, nel quale tesse un intreccio tra la vita privata di Tommaso, figlio di terroristi, abbandonato all’età di quattro anni, e un’epoca storica che ha cambiato l’Italia. Continua…

Piace a nessuna persona

Harper e l'ombrello magico. Ediz. illustrata

Avere coraggio, credere in se stessi ed essere ottimisti: questa è Harper che, per salvare il suo gatto, dimostra di essere molto fiduciosa e determinata, riuscendo anche a raccogliere empatia ed aiuto da tutte le persone che le vivono accanto. Continua…

Piace a nessuna persona

Il serpente di Venezia

Christopher Moore non è nuovo a romanzi goliardici e divertenti. Anzi, è decisamente un habitué. Che siano fantastici – Mordimi!, Un lavoro sporco – o storici (Fool), la loro costante è sempre e solo una: lo sberleffo, la risata. Amara, ironica, sincera, è presente in tutte le sue sfumature. E questo romanzo non fa eccezione. Continua…

Piace a nessuna persona

Il taglio del bosco

Scritto tra il 1948 e il 1949, Il taglio del bosco è un lungo racconto uscito prima con Fabbri editori nel 1954, nell’edizione Nistri-Lischi del 1955 assieme ad altri racconti ed infine pubblicato da Einaudi nel 1959 in una antologia dal titolo Il taglio del bosco. Continua…

Piace a nessuna persona

C'era una volta Goldrake. La vera storia del robot giapponese che ha rivoluzionato la TV italiana

Dopo la pubblicazione del suo C’era una volta… Prima di Mazinga e di Goldrake, Massimo Nicora, esperto di comunicazione e grande conoscitore e appassionato del mondo degli anime e dei videogiochi, torna a parlare di robot iconici giapponesi e questa volta lo fa trattando di quello per eccellenza: Goldrake. Continua…

Piace a nessuna persona

L'elogio del barista. Riflessioni semiserie di una psicoterapeuta sull'inutilità della psicoanalisi

Caterina Ferraresi, psicoterapeuta bolognese, gioca apparentemente con i cliché della propria professione: le idiosincrasie dei pazienti e i tic tipici dell’analista. Dietro a questa leggerezza ironica in realtà si prende molto sul serio, distillando consigli su come si possa guarire (in una parola vivere) dalle malattie della mente e dell’anima senza... Continua…

Piace a nessuna persona

Morire il 25 aprile

Sospeso tra passato e presente, tra memoria e contemporaneità, Morire il 25 aprile di Federico Bertoni – docente di Teoria della letteratura all’Università di Bologna ed esperto della tradizione del romanzo moderno e della letteratura della Resistenza – è un romanzo che narra le gesta del comandate Julien, capo del distaccamento “Ettore”, un personaggio... Continua…

Piace a nessuna persona

Fair play

Tove Jansson, la scrittrice finlandese più amata al mondo, tratteggia un testo (che valica i confini stantii dei generi: va oltre il romanzo e oltre la raccolta di racconti) sull’arte, un manualetto sulla creatività, ma anche sui sentimenti, e su come le due cose possano trovare pacifica conciliazione. Racconta il cambiamento, il viaggio inteso come... Continua…

Piace a nessuna persona

Donne col rossetto nero: Un nuovo caso del colonnello Anglesio (Einaudi. Stile libero big)

Il medico e psicoterapeuta junghiano Alessandro Defilippi ha già all’attivo vari romanzi e racconti; considera (giustamente) Genova borgo marinaro di Torino e vi ambienta la serie del colonnello Anglesio. Narra in terza varia, qualche volta in corsivo la personalità misogina del cattivo. Continua…

Piace a nessuna persona

Il mistero delle cose. Nove ritratti di artisti: 1

Attraverso nove vite, nove ritratti di uomini-artisti questo Il mistero delle cose sottopone al lettore altrettante declinazioni delle modalità di realizzare un salvataggio, quello che l’artista si incarica di effettuare a vantaggio della realtà e della sua essenza irraffigurabile a discapito della sua semplice trasposizione immaginifica. Continua…

Piace a nessuna persona

Per te morirei: e altri racconti perduti

Quello che sappiamo di uno scrittore è solo ciò che qualcun altro ha scelto di trasmetterci. Solo ciò che un editore, un agente letterario o un redattore di rivista ha, a un certo punto, ritenuto pubblicabile e ricompensato in denaro. Ne concludiamo che il percorso di un autore non è necessariamente quello che lui, o lei, aveva sognato. Continua…

Piace a nessuna persona

Ferro e sangue (Le inchieste di Annika Bengtzon)

La scrittrice e giornalista svedese Liza Marklund (Pålmark, vicino al Circolo Polare Artico, 1962) in 17 anni (1998-2015) ha pubblicato 11 romanzi della serie di Annika Bengtzon, con grande successo in tutt’Europa come negli Stati Uniti e riduzioni cinematografiche e televisive. Continua…

Piace a nessuna persona

Altri colori: Vita, arte, libri e città (Super ET)

Dettagli di vita quotidiana (le strade, la televisione, un gabbiano, un orologio) che diventano oggetto di riflessione profonda, come i grandi eventi che coinvolgono (e sconvolgono) intere nazioni o i grandi temi dell’esistenza contemporanea: il terremoto, l’attaccamento alla propria terra, i rapporti tra Oriente e Occidente. Continua…

Piace a nessuna persona

Il sigillo di Enrico IV

Per la quarta volta ci troviamo nella Mantova del ‘500, a seguire le avventure di Biagio dell’Orso, protagonista di questa serie di gialli storici. Gli ingredienti sono quelli, già visti, che hanno decretato il successo dei romanzi precedenti: il mix ben equilibrato di verosimiglianza storica e fiction, il ritmo tambureggiante e la trama fitta ma non... Continua…

Piace a nessuna persona

La nostra casa

Germania, anni ‘80. I Madness cantano Our house, Höppner, orfano di padre, nipote di colui che era il proprietario dell’ex fattoria dove ora si sta trasferendo, mette su, grazie anche a qualche soldino messo da parte con il suo lavoretto all’allevamento di polli, una vera e propria comune, Auerhaus. Continua…

Piace a nessuna persona

Siete pazzi a mangiarlo!

Christophe Brusset è un ingegnere che per vent’anni ha lavorato nell’industria alimentare come manager. Ha avuto modo di conoscere diverse multinazionali alimentari ed è per questo in grado di ricostruire tutta la filiera del prodotto che noi semplici consumatori troviamo sugli scaffali del supermercato. Continua…

Piace a nessuna persona

Le cento vite di Nemesio

Christophe Brusset è un ingegnere che per vent’anni ha lavorato nell’industria alimentare come manager. Ha avuto modo di conoscere diverse multinazionali alimentari ed è per questo in grado di ricostruire tutta la filiera del prodotto che noi semplici consumatori troviamo sugli scaffali del supermercato. Continua…

Piace a nessuna persona

Il trafugatore di salme

A far da cornice un luogo reale, il cimitero di Glencross a nove miglia da Edimburgo, un luogo evidentemente molto importante per lo scrittore che poco prima della sua morte, dall'isola di Samoa che aveva scelto come dimora, scrisse ad un suo amico di pregare per lui proprio in quel luogo. Continua…

Piace a nessuna persona

I ragazzi della bomba

Ritorna Riccardo Besola con un noir ambientato nella Milano degli anni di piombo. La città meneghina è stata protagonista anche del suo romanzo precedente, intitolato Milano Disco Inferno. Besola è un pubblicitario, classe 1974, con molti racconti all’attivo tra cui Nera la notte, con cui si è aggiudicato il premio NarreRai, Piombo, Mala Femmina e Al Bar... Continua…

Piace a nessuna persona

Gatti di lungo corso: Avventure marinaresche di intrepidi felini

Reperire fonti accreditate per ricostruire i percorsi di diffusione nel mondo del gatto comune non è semplice, ma Detlef Bluhm ipotizza che sia stato proprio l’utilizzo a bordo delle navi a renderlo possibile. Continua…

Piace a nessuna persona

Efemeridi. Storie, amori e ossessioni di 27 grandi scrittori

Cesare Catà, fermano classe 1981 laureato in Filosofia, è un artista versatile, scrittore e autore di lavori teatrali eterogenei e non convenzionali. Da una delle sue opere teatrali, Magical Afternoon, a da una rubrica tenuta sulla testata “Huffinghton Post”, con l’aggiunta di qualche inedito, nasce questo libro particolarissimo, Efemeridi, il cui... Continua…

Piace a nessuna persona

Sui passi di Francesco. Da La Verna ad Assisi per affrontare se stessi

San Francesco è forse in assoluto il santo più amato di tutti. Il ricco che si spoglia dei suoi beni e si fa povero per aiutare i bisognosi, senza mai un’espressione arcigna, ma anzi, perdonando, sorridendo, glorificando, cantando la natura e la sua bellezza, parlando finanche con gli animali. Continua…

Piace a nessuna persona

Contro il fanatismo

Oz non si spreca in analisi dettagliate delle ostilità, essendo il libro pensato per lettori che già conoscono bene la situazione, ma riporta pensieri scomodi e verità storiche e propone un compromesso per la risoluzione degli scontri ed una cura per il fanatismo. Il tutto espresso in maniera eccellente, con digressioni ed aneddoti sempre pertinenti. Continua…

Piace a nessuna persona

Se mi tornassi questa sera accanto: 1

A due anni di distanza dal fortunato esordio con Cade la terra, Carmen Pellegrino torna in libreria con un romanzo lirico che parla di padri e figli, di terra, ideali, perdite e mancanze. Un ritorno che non ha bisogno di convincere perché sin dalle prime pagine ci catapulta in un mondo magico in cui però gli eventi storici restano vigili e partecipi di... Continua…

Piace a nessuna persona

L'amore è un disastro: La serie di Uno splendido disastro

Quando non siamo in grado di prendere delle decisioni o di fare un’azione, rimandando tutto continuamente, è la vita ad obbligarci a farlo. Sembra questo il messaggio di Jamie McGuire nel suo nuovo romanzo L’amore è un disastro, ennesimo episodio di una serie in cui è il disastro più che l’amore ad essere assoluto protagonista. Continua…

Piace a nessuna persona

Acqua viva

Benjamin Moser, nella sua biografia su Clarice Lispector, la definì il più importante scrittore ebraico dall’epoca di Kafka. La poetessa americana Elizabeth Bishop, che conobbe la Lispector a Rio de Janeiro negli anni Sessanta e fu la prima a tradurre i suoi racconti, scrive in una lettera indirizzata all’amico poeta Robert Lowell. Continua…

Piace a nessuna persona

La rete di protezione (Il commissario Montalbano)

Di questo nuovo romanzo dedicato da Andrea Camilleri al suo personaggio più famoso – quel commissario Montalbano che abbiamo visto invecchiare nel tempo, in maniera naturale come un amico di lunga data – si può dire che è un giallo senza esserlo veramente. Continua…

Piace a nessuna persona

Mai ci eravamo annoiati

Nel 1971 Mai ci eravamo annoiati di Renata Adler regala una ventata di novità alla letteratura americana: le vicende di una giovane donna a New York sono raccontate in prima persona ma con discontinuità, senza trama né coesione temporale. Continua…

Piace a nessuna persona

L'uomo che ha inventato il XX secolo: Nikola Tesla, il genio dimenticato dell'elettricità

Nikola Tesla nasce nel 1856 nel villaggio di Smiljan in Croazia, il padre è il reverendo Milutin Tesla e la madre la giovane Djouka. Grazie all’abitudine di appuntare aneddoti e impressioni è oggi possibile ricostruire in maniera attendibile la vita di quest’uomo geniale, talentuoso e inarrestabile. Continua…

Piace a nessuna persona

Dall'ombra alla luce. Da Caravaggio a Tiepolo. Il tesoro d'Italia: 4

È questa la dimensione in cui amiamo leggere e ascoltare Vittorio Sgarbi. Quando preferisce condurci tra le pareti rassicuranti della galleria dei grandi maestri, tornando a esplorare il repertorio dei loro capolavori in maniera tanto suggestiva e ammaliante da confermare le straordinarie doti d’introspezione e di divulgazione che hanno determinato il... Continua…

Piace a nessuna persona

In che lingua sogno?

Elena Lappin scrive un romanzo autobiografico, in prima persona, nel quale narra i suoi trasferimenti da un luogo all’altro (Praga, Amburgo, Tel Aviv, Haifa, Ottawa...) a volte per studio, altre per amore, altre per necessità. Continua…

Piace a nessuna persona

L'approdo. Ediz. illustrata

Farci vestire i panni di un migrante, seguire i suoi primi passi incerti in una terra estranea, provare la sua nostalgia, i suoi timori. Questo l’intento ambizioso di Shaun Tan ne L’approdo, una storia credibilissima e tristemente attuale, un’opera che sfugge alle definizioni. Continua…

Piace a nessuna persona

L'uomo che non fu giovedì

Juan Esteban Constaín, va detto subito, ha una scrittura sfacciata che potrebbe far storcere il naso ai puristi dei temi legati alla religione. In somma superficie lo si potrebbe bollare come eretico. Continua…

Piace a nessuna persona

Il bosco delle Volpi Impiccate (Narrativa)

Se siete tra coloro che dopo aver letto L’anno della lepre siete stati conquistati dalla scrittura magica di Arto Paasilinna, non potete perdervi per nessun motivo Il bosco delle volpi. Il tema caro allo scrittore finlandese, la fuga dalla vita caotica, dalla civiltà, dalle misere sovrastrutture del quotidiano, unita a quello della libertà assoluta... Continua…

Piace a nessuna persona

Tanti baci dalla Mesmenia

Tanti baci dalla Mesmenia si legge con una punta d’invidia. Invidia per la capacità dell’autrice Fabienne Betting, ma anche di altri scrittori e scrittrici di ogni epoca, di dare vita a un mondo che non esisteva, fatto non solo di una trama accattivante e personaggi curiosi, ma costruito nei più minimi dettagli. Continua…

Piace a nessuna persona

Giovani leoni

Affidarsi alle macchine, anziché alle persone. Un uso eccessivo della tecnologia che marcia verso l’autismo, verso l’Io. Involuzione della specie. Un mondo informatico gestito da ottusi. Affermazioni estreme che escono proprio dalla bocca di due “nativi digitali”, Erika e Thomas, classe 1997, tra i protagonisti del corso in qualità di tutor intervistati... Continua…

Piace a nessuna persona

Mio padre in una scatola da scarpe (Scala italiani)

“Bisogna essere responsabili verso le persone che si amano” diceva il vecchio prima di morire. Dopo una vita spesa ad evitare di sporcarsi le mani, Michele si rende conto di essere diventato come suo nonno, ora che anche lui ha una nipotina da far crescere. Continua…

Piace a nessuna persona

Solo per desiderio

Richard Flanagan, autore classe 1961 originario della Tasmania, già vincitore del prestigioso Man Booker Prize nel 2014 per il romanzo La strada stretta verso il profondo Nord, intreccia in questo romanzo le vicende personali e private di Charles Dickens a quelle di Sir John Franklin, ufficiale esploratore inglese e governatore della Terra di Van Diemen... Continua…

Piace a nessuna persona

La nebbia del passato

La flemmatica andatura del protagonista di Padura Fuentes ci accompagna ancora una volta nel ventre de L’Avana, tra le budella inanellate di una città volubile e dal cuore tragico, come le note amare del bolero intonate da Violeta in Vete de mi, quell’unico disco inciso prima di lasciare le scene dei club degli anni ‘50. Continua…

Piace a nessuna persona

Pane cose e cappuccino: dal fornaio di Elmwood Springs

Fannie Flagg, scrittrice e attrice statunitense conosciuta soprattutto per il bestseller internazionale Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop, durante la sua carriera ha saputo raccontare il cambiamento che il ruolo della donna ha subito durante il Novecento. Continua…

Piace a nessuna persona

La notte ha la mia voce

La notte ha la mia voce è una narrazione fastidiosa, insostenibile. Punge lì dove deve, scava dentro la parola fino ad esasperarla e questo lo si può fare solo per aver vissuto (e vivere) una continua e costante esperienza di dolore nella quale ogni gesto, ogni sensazione, ogni sfumatura, ogni pensiero si fratturano in microcosmi tangenti e secanti dentro... Continua…

Piace a nessuna persona

Guardami negli occhi

Conservato nel museo di Palazzo Barberini a Roma, La Fornarina è uno dei lavori più celebri di Raffaello Sanzio. Di qui prende le mosse il romanzo di Giovanni Montanaro, classe 1983, scrittore e avvocato. Racconta la travagliata storia d’amore tra Ghita, di umili origini, e Raffaello, l’artista più blasonato di Roma. Continua…

Piace a nessuna persona

Allontanarsi (La saga dei Cazalet)

Squillo di trombe, rullo di tamburi. Il quarto volume della saga dei Cazalet arriva come manna dal cielo per chi si è appassionato a questa intensissima storia che attraversa la prima metà del Novecento inglese. Continua…

Piace a nessuna persona

Lingua madre: 1

Lingua madre può significare molte cose: lingua della madre di sangue, trasmessa per lettera o in brevissime telefonate. Ce ne sono due, di madri, in questo romanzo, entrambe separate a forza dalle loro figlie. Continua…

Piace a nessuna persona

Voli separati

Quando scrisse Voli separati, Dubus aveva solo 39 anni e due gambe per camminare. Ma non per questo era meno consapevole che il mondo era fatto di incontri che “sono tutti addii, fin dal primo ciao come stai?”. Per questo non si riesce a tenerli a distanza di sicurezza i racconti di Dubus, per questo non ti lasciano scampo, perché ti raccontano che sei... Continua…

Piace a nessuna persona

Trigger Warning - Leggere attentamente le avvertenze

“Trigger Warning” è un’avvertenza che spesso è inserita nei blog e negli articoli online per anticipare ai lettori che i contenuti presenti potrebbero turbare la loro sensibilità. I racconti, e più in generale le storie, ci avvisa Neil Gaiman, sono sempre “grilletti pronti a sparare”: possono contenere dolore o stupore, mostri e incubi. Continua…

Piace a nessuna persona

Il diario

Alfonso D’Alfonso sa raccontare un’indagine. Perché sa come si conduce un’inchiesta. Lo ha fatto per tutta la vita. È stato per decenni in polizia. Ha cominciato nel 1974, prima nei commissariati di Gioia Tauro e Vibo Valentia, poi nella Criminalpol di Reggio Calabria, in seguito a Roma, fino a ottenere l’incarico di direttore della Direzione... Continua…

Piace a nessuna persona

La giostra dei criceti

Son dieci anni che l’attore e regista Antonio Manzini si e ci diletta anche con ottime scritture. Iniziò con una pièce per il teatro, Sangue marcio, cui seguì proprio questo testo, pubblicato per la prima volta da Stile Libero Einaudi nel 2007, terza persona sui vari connessi protagonisti (spesso a loro insaputa). Continua…

Piace a nessuna persona

Fuori dalla tela del ragno

Stando a quel che sembra di primo acchito i vari delitti non sembrano avere niente in comune. Sono diverse le circostanze e le città nelle quali si verificano. C’è soltanto un nesso: la cosiddetta firma, o presunta tale, dell’assassino. Continua…

Piace a nessuna persona

Tertius Decimus: Il tredicesimo apostolo

In letteratura e nella fiction sono apparsi tanti “tredicesimi apostoli”, ma è difficile confondere con altri quello dell’emiliana Valentina Lippi Bruni una volta letta la sua storia. Con una scrittura che coinvolge e appassiona, la scrittrice ha la capacità di legare a doppio filo il lettore alla vicenda, di fargli apprezzare e amare il personaggio di... Continua…

Piace a nessuna persona

I veleni della dolce Linnea (Narrativa)

Lo humour , la leggerezza e il cinismo che rendono Arto Paasilinna uno dei più interessanti scrittori nordici contemporanei emergono con insistenza dietro la delicatezza e la bellezza del paesaggio fiabesco e idilliaco che sa dipingere come pochi altri. Continua…

Piace a nessuna persona

La macchina del tempo (Fanucci Editore)

Tra 1800 e 802.701 (per non parlare dell’opprimente paesaggio “balneare” del crepuscolo della Terra nel quale l’anonimo protagonista fa una puntatina prima di tornare per cena) che differenza c’è, secondo H. G. Wells? Tanta differenza, ma non quella che si aspettava il lettore medio della fine del XIX secolo. Continua…

Piace a nessuna persona

Il regalo di Nessus

Il secondo romanzo dello scozzese William McIlvanney, datato 1968, deve il suo insolito titolo a un celebre episodio della mitologia greca: il centauro Nesso, colpito a morte da Ercole perché aveva tentato di rapirne la moglie Deianira, prima di spirare si vendicò dicendo alla donna che se avesse imbevuto del suo sangue una veste del marito,... Continua…

Piace a nessuna persona

Papà, non sono stata io! Ediz. a colori

Cosa succede quando il piccolo di casa rende inaccessibile il luogo del Reato? Nulla di più sensato rimane forse ai poveri, impotenti genitori che abbandonarsi all’insensata spiegazione che ne esce fuori, per divertirsi con lui, e forse più di lui, seguendone i vagabondaggi in un gioco di fantasia. Continua…

Piace a nessuna persona

Il mestiere dello scrittore (Frontiere Einaudi)

Quando un autore decide di aprire le porte del proprio laboratorio creativo e di mostrare l’uomo che si nasconde dietro l’opera, dare una sbirciata, da lettori, è sempre un’esperienza piacevole. Continua…

Piace a nessuna persona

Il ciclo degli 11

C’è tutto l’entusiasmo del primo libro, la voglia di scrivere un’avventura dove ci sia ogni cosa; ci sono la fretta e l’abbondanza di una scrittura che, alle volte, sembra correre con un po’ di affanno dietro a eventi e personaggi. Continua…

Piace a nessuna persona

Acri 1291. La caduta degli stati crociati

Gran bel lavoro questo di Antonio Musarra, giovane dottore di ricerca in Storia medievale e Fellow di Harvard, che ha al suo attivo diverse pubblicazioni in volume. Continua…

Piace a nessuna persona

Processo a Rolandina: La storia vera di una transgender condannata al rogo nella Venezia del XIV secolo

Marco Salvador è uno studioso del Medioevo e ha all’attivo molti romanzi ambientati in quel periodo storico. Questa volta la sua impresa è impegnativa, raccontare la storia – realmente accaduta – di Rolandina. Continua…

Piace a nessuna persona

Silvia delle Sibille (Youfeel)

Tre storie proseguono parallele, anche se ambientate in epoche diverse, in questo secondo volume della saga delle Sibille firmata da Luisa Mazzocchi. Continua…

Piace a nessuna persona

Gli eredi

Un libro costruito sul delicato e sfumato limite tra surreale e reale, in cui la verità sembra la cosa meno credibile e più spaventosa tra tutte. Continua…

Piace a nessuna persona

Le carte della Signorina Puttermesser

La prima pubblicazione de Le carte della Signorina Puttermesser è del 1997, sono passati venti anni e Cynthia Ozick all’epoca della realizzazione aveva sessantanove anni. Nonostante il tempo e l’età dell’autrice, il romanzo è fresco e attuale. Continua…

Piace a nessuna persona

Sopravvivere a Sarajevo. Le testimonianze dei cittadini nella città assediata

Le parole chiave racchiuse in questo collage fotografico e di note sono “creatività” ed “equilibrio”, mescolate alle normali attività quotidiane portate avanti con ogni mezzo possibile e a rischio di morte costante dalla popolazione assediata. Continua…

Piace a nessuna persona

Lucia non cade

Una storia di dolore e di vendetta, e un tema come quello della violenza sulle donne che non smette mai purtroppo di essere attuale. Continua…

Piace a nessuna persona

La ragazza in verde

Seconda uscita nelle librerie per Derek Miller dopo il suo primo noir Notturno norvegese. La ragazza in verde – che non ha nulla a che vedere con l’omonimo quadro del 1932 di Tamara de Lempicka – è invece un romanzo di guerra che abbraccia il ventennio che ha sconvolto il Medio Oriente, di cui è figlio il terrorismo che opprime la nostra quotidianità. Continua…

Piace a nessuna persona

Da dove la vita è perfetta

Qui il racconto della periferia si sposta a Bologna, in un quartiere frutto della fantasia dell’autrice ma perfettamente corrispondente alla sua “personale geografia dell’esclusione”. Eppure qualcosa è cambiato. Ed è un qualcosa che il lettore percepisce quasi ovunque nelle 377 pagine che popolano questo libro denso, sentito, vissuto, inondato di buio e... Continua…

Piace a nessuna persona

La vita privata

Il raffinato scrittore marchigiano Daniele Garbuglia aggiunge un altro tassello al suo personalissimo percorso artistico. Dopo l’esplorazione dei rapporti di coppia nel meraviglioso Home e quella dei rapporti genitori-figli nel successivo Musica leggera, è la morte qui a cadere sotto lo sguardo intimista e sensibile di Garbuglia. Continua…

Piace a nessuna persona

Alieni: C’è qualcuno là fuori?

Sono purtroppo pochini i picchi di interesse in un volume probabilmente troppo divulgativo per la collana dei saggi Bollati Boringhieri. Perfetto per chi non ha mai avuto modo di riflettere sull’argomento, rischia seriamente di annoiare chi si interessa di esopianeti ed esplorazione spaziale già da anni. Continua…

Piace a nessuna persona

Calcio e martello. Storie e uomini del calcio socialista

L’affascinante libriccino firmato da Fabio Belli e Marco Piccinelli, entrambi giornalisti (non solo) sportivi (ma con la partecipazione di altri autori e gli interventi di ex giocatori con le loro testimonianze), nasce con l’obiettivo di raccontare il calcio oltre la Cortina di ferro ma anche storie e personaggi che con l’URSS hanno avuto poco a che fare. Continua…

Piace a nessuna persona

Una ragazza fuor d'acqua

Una ragazza fuor d'acqua è un romanzo che, pur narrando di un caso eccezionale, riesce a tratteggiare in modo convincente la psicologia di un'adolescente evitando sia il dramma che la superficialità. Continua…

Piace a nessuna persona

Se una notte d'inverno un narratore

Un connubio tutt’altro che artefatto o forzato, che trasmette una sensazione di naturalezza nel raccontare storie diverse con tratti diversi, un opera a più mani che viaggia. Continua…

Piace a nessuna persona

Strada provinciale tre

Strada Provinciale Tre di Simona Vinci è il resoconto aspro del viaggio di Vera, la protagonista, che fugge da qualcosa o da qualcuno, che vuole essere libera da prigioni fisiche, ma soprattutto psicologiche. Continua…

Piace a nessuna persona

Peperoncino: 1

Le avventure del piccolo Mosè dall’orfanotrofio di provincia alla grande capitale piena di insidie e tentazioni viaggiano di pari passo con i cambiamenti attraversati dal suo Paese. Sono gli anni di Mobutu Sese Seko e delle sue smanie totalitaristiche, dell’uomo che portò l’esperienza sovietica in Africa centrale. Continua…

Piace a nessuna persona

Anna Senzamore

Un giallo di quelli che inizia letteralmente e letterariamente con “Una notte buia e tempestosa…”, questo con cui Eugenio Giudici torna a parlare degli anni Trenta, che gli piacciono proprio, si direbbe. Continua…

Piace a nessuna persona

L'ombra crudele del passato

Questo L’ombra crudele del passato – dal quale trasuda, a ogni riga, l’amore dell’autore per New York e gli Usa in genere – non delude: pur non trattandosi di un capolavoro, né di un approdo, riesce pienamente nell’intento di catturare l’attenzione del lettore e di tenerlo legato alla pagina. Continua…

Piace a nessuna persona

Capelli dappertutto

Romanzo d’esordio che è valso a Tea Tulić il premio Prozak per il miglior manoscritto fra gli autori di età inferiore ai trentacinque anni e il riconoscimento per una delle migliori creazioni di valore letterario dal Ministero della cultura croato, Capelli dappertutto è una storia autobiografica. Continua…

Piace a nessuna persona

La scarpette di cristallo sono esaurite: Manuale per ragazze che non si fanno i film

Roberta Lippi, classe 1974, autrice televisiva e radiofonica, dà alle stampe il suo secondo manuale di self-help “sentimentale”. Continua…

Piace a nessuna persona

Non sei mica il mondo

Non sei mica il mondo punta il faro sul bullismo e le difficoltà della crescita da un punto di vista inusuale, quello del bambino violento e non della vittima. Continua…

Piace a nessuna persona

Una pagina d'amore

Ottavo dei venti volumi facenti parte del ciclo romanzesco Les Rougon-Macquart, Una pagina d’amore viene pubblicato in Francia nel 1878 ma, a differenza di molti altri romanzi della raccolta, resta uno dei meno conosciuti tra quelli scritti da Émile Zola. Continua…

Piace a nessuna persona

Cronache della discordia

Francesco Marocco è un autore di origini baresi che attualmente vive a New York, di professione architetto. Il suo primo romanzo (del 2012) è Mai innamorarsi ad agosto, edito da Fandango. Continua…

Piace a nessuna persona

La vita silente

La vita silente è un romanzo che per trama e inclinazione potrebbe ben inserirsi nel genere letterario “rosa”: un amore contrastato tra un uomo e una donna coronato dal lieto fine. Continua…

Piace a nessuna persona

Lupo mannaro

Il primo romanzo del ciclo di Grazia Negro, uscito nel 1994 per Theoria e negli anni successivi per Einaudi, è un thriller/noir teso e febbrile, lungo meno di 90 pagine che filano via a tutta velocità. Continua…

Piace a nessuna persona

Cartoline dal futuro (Perseidi)

Come dottamente ci ricorda Giuseppe Lippi nella sua prefazione, la tradizione degli editoriali – così radicata nella stampa periodica di ogni genere e latitudine sin dagli albori – è entrata in tempi relativamente recenti nel panorama SF italiano. Continua…

Piace a nessuna persona

L'armadio di Satie

L’armadio di Satie è una storia che coinvolge per l’abilità dell’autore di mescolare realtà e fantasia, piani temporali e spaziali. Il titolo riprende un delizioso aneddoto storico, che coinvolge il musicista Erik Satie (1866-1925), uomo dal talento fuori dagli schemi e dagli interessi anticonformisti. Continua…

Piace a nessuna persona

La ragazza nell'ombra. Le sette sorelle

Un filo invisibile lega le esistenze di Asterope e Flora, l’una ventisettenne alla ricerca di sé nella Londra del 2007, l’altra alle prese con le rigide convenzioni dell’età edoardiana. Un mistero che è solo l’inizio di una lunga catena di segreti e bugie, che affiorano a galla come il relitto di una nave fantasma. Continua…

Piace a nessuna persona

Poesie

La raccolta dei testi poetici composti tra 1905 e il 1910 da Carlo Michelstaedter – letterato e filosofo goriziano morto suicida nel 1910 alla giovane età di ventitré anni ‒ costituisce di fatto la testimonianza di un breve cursus ovunque disseminato dall’ossessione premonitrice di un suo imminente allontanamento dal mondo. Continua…

Piace a nessuna persona

Anime e acciughe. L'aldilà come non l'avreste mai immaginato

Si potrebbe definirlo un romanzo surreale e probabilmente lo è, ma è talmente intriso di ironia e al contempo trasudante serenità, che l’assurdità della situazione passa in secondo piano, per non dire che proprio scompare. Continua…

Piace a nessuna persona

Tante piccole sedie rosse (Einaudi. Stile libero big)

Una storia che procede piano, presenta i personaggi e le loro vite, le case, gli impieghi, le relazioni, fragilità e speranze all’interno di un micro cosmo sociale in equilibrio ma che offre il fianco con facilità appena arriva il cambiamento. Continua…

Piace a nessuna persona

Quattro pidocchi, una iena, l'errante

Fabio Negrini, romagnolo, di mestiere fa l’apicoltore. Non si comprende bene da che cilindro abbia estratto questa storia stranissima e breve, che si legge in un’ora soltanto sebbene sia piena di contenuti. Ma tanto di cappello. Continua…

Piace a nessuna persona

Come prima delle madri

Fin dalle prime pagine Come prima delle madri è crudo, duro e allo stesso tempo affascinante. La scrittura usata da Simona Vinci è raffinata e originale, ma soprattutto funzionale a una storia avvincente che si apre con un breve prologo e si divide in tre parti. Continua…

Piace a nessuna persona

Il declino dell'uomo

Il declino dell’uomo è uscito nel 1983, ma per la sua modernità e per la sua attualità analitica sembra essere stato scritto oggi. Vi sono già in nuce diversi dei grandi temi dei giorni odierni: la globalizzazione, il pensiero unico, la dittatura digitale, il potere economico-finanziario, la post-democrazia. Continua…

Piace a nessuna persona

È vero che il giorno sapeva di sporco

Mario Bonanno è in assoluto uno dei massimi esperti di quella che viene detta, in ambito musicale italiano, “galassia cantautorale”, ossia quel complesso di esperienze artistiche che si sono sviluppate nella loro fase aurea per lo più nei primi decenni del secondo dopoguerra italiano, dagli anni Cinquanta fino alla fine dei Settanta. Continua…

Piace a nessuna persona

Quando i colombi scomparvero (I narratori)

Ancora un altro libro ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale: cosa mai potrebbe esserci di nuovo da dire? Se il dubbio può venire a un lettore abituale, possiamo dire con nettezza che la riproposizione di trame, ambientazioni e atmosfere trite e ritrite non riguarda certo questo romanzo, perché è davvero un’opera sublime, sia stilisticamente che a... Continua…

Piace a nessuna persona

Le case di Jane Austen (Windy Moors Vol. 6)

In questo breve saggio di Mara Barbuni, che rientra nelle attività di promozione della conoscenza e lo studio di Jane Austen della JASIT (Jane Austen Society of Italy) di cui fa parte l’autrice, si trovano strumenti utili per orientarsi nei tanti sentieri in cui si addentra l’opera della celebre scrittrice inglese. Continua…

Piace a nessuna persona

Nel guscio

L’idea alla base del romanzo Nel guscio arriva da una conversazione che Ian McEwan ha avuto con sua nuora incinta: “Stavamo parlando del bambino e ho sentito la sua presenza nella stanza in modo distinto”. Il protagonista e voce narrante del romanzo è infatti un bambino che ancora deve nascere e sebbene ci sia qualche precedente simile in letteratura, è... Continua…

Piace a nessuna persona

Martin il romanziere

Martin il romanziere è una antologia di sei racconti scritti da Marcel Aymé fra il 1938 e il 1950, estratti da quattro raccolte pubblicate in Francia da Gallimard. Data la bellezza di questi racconti viene da chiedersi come mai in Italia questo sia un autore ancora così poco conosciuto. Continua…

Piace a nessuna persona

Il Basilisco o della speranza

Cinque racconti (L’incidente di Teplitz, Il cetorino, Le nevi dell’altro anno, La Sila, oltre a quello che dà il titolo al volume) di lunghezza e ambientazione diverse ‒ pur ruotando in qualche modo sempre intorno a Napoli ‒ dal primo 1400 all’ultimo ’800. Continua…

Piace a nessuna persona

L'avvocato G. (80mila)

L’avvocato G. si lascia disegnare come un personaggio anonimo, senza volto né lineamenti: segaligno e piatto come una retta infinita, più o meno calpestata da un astuto “tris di donne” che in lui inciampa. Continua…

Piace a nessuna persona

Ospiti della nazione: 1

Cantore della “ribelle” Cork, sua città natale, Frank O’Connor è uno dei più importanti scrittori irlandesi di racconti (tanto da meritarsi un premio letterario a lui nominato). La sua rimarrà sempre una scrittura legata alla sua amata terra, ai suoi abitanti e agli innumerevoli campi di battaglia, soprattutto quella per l’indipendenza irlandese. Continua…

Piace a nessuna persona

Eroi della frontiera

Eroi della frontiera inizia a bordo di un camper: uno Chateau scassato che Josie prende in noleggio per poter vagare senza una meta certa per l’Alaska. Continua…

Piace a nessuna persona

La bellezza dell'asino: e altri racconti

La bellezza dell’asino, da cui prende il titolo questa appassionante e appassionata raccolta di racconti, altro non è che una bellezza giovane e pura, non canonica, essenziale, scevra da artifizi. Con uno stile ricercato e un linguaggio raffinato, ricco di rimandi e citazioni, Pia Pera va, appunto, all’essenziale. Continua…

Piace a nessuna persona

L'evaso

Sesto capitolo della fortunatissima serie (325 milioni di copie vendute nel mondo) partorita da James Patterson – qui coadiuvato da Michael Ledwidge ‒ dedicata a Michael Bennett, il detective qui costretto al forzato esilio insieme ai suoi dieci figli adottivi, dopo che sulla sua testa lo spietato re del narcotraffico messicano Manuel Perrine. Continua…

Piace a nessuna persona

Un divorzio tardivo

Secondo romanzo della trilogia D’amore e di guerra di cui fanno parte anche L’amante e Cinque stagioni, Un divorzio tardivo è un lungo racconto che si svolge nei giorni precedenti la Pasqua. Continua…

Piace a nessuna persona

Le rane

Attraverso la voce del drammaturgo Wan Zu, che usa lo pseudonimo Girino e narrando le vicende della zia Wan Xin ambisce a raggiungere la fama di Jean-Paul Sarte in riferimento a opere come Le mosche e Le mani sporche, Mo Yan espone il proprio pensiero e racconta i momenti più importanti della politica cinese travolta dalla Rivoluzione Culturale,... Continua…

Piace a nessuna persona

L'interconnessione della realtà. Dirk Gently agenzia investigativa olistica: 1

Il titolo di questo primo volume delle avventure di Dirk Gently è L’interconnessione della realtà, vale a dire come tutto sia in qualche modo collegato, come il caso in realtà sia un meccanismo preciso di causa ed effetto, in altre parole olistico! Continua…

Piace a nessuna persona

Nel segno della Galletta. La gambusa nei millenni

Il fisico Paolo Dell’Oro qui abilmente mescola approccio evoluzionistico, storia delle migrazioni e della navigazione, cultura alimentare e gastronomica, verve letteraria. Continua…

Piace a nessuna persona

Teoria generale dell'oblio

L’Angola è uno stato ricchissimo di materie prime e incastonato nell’Africa centrale tra Congo, Zambia, Namibia e l’Atlantico, sfondo tipico per le storie di Agualusa, che ha una prosa ricca, ampia, lirica, varia, allegorica, articolata, caleidoscopica, sensuale e struggente, che costruisce un mirabile apologo della solitudine e della diversità, che in... Continua…

Piace a nessuna persona

Il cuore in libertà. Testo inglese a fronte

Serve un poeta per tradurre un poeta? Chissà, forse non è poi assolutamente necessario, ma certo quando succede il risultato è qualcosa di sorprendente. Se poi il poeta che vi si cimenta è un profondo conoscitore dell’autore che ha scelto di tradurre e un “teorico” della traduzione, un po’ per mestiere e tanto per passione, allora al lettore, che magari... Continua…

Piace a nessuna persona

Velvet (Supercoralli)

Velvet è il terzo romanzo dell’americana Mary Gaitskill, conosciuta come scrittrice “maledetta” per i temi, spesso forti, trattati nelle sue opere e anche per il suo passato movimentato. Continua…

Piace a nessuna persona

Liberazione e altre prose insedite

In questa fiera, più o meno eterogenea, di “tipi” (e soprattutto di “tipe”) borghesi, Else Jerusalem libera la società a lei coeva – e lo fa con un occhio particolare sulle donne – dai lacci della finta (o doppia) morale e del perbenismo. Continua…

Piace a nessuna persona

Le nostre anime di notte

Kent Haruf è scomparso nel 2014 e Le nostre anime di notte è il suo ultimo lavoro che è stato pubblicato postumo e ci riporta a Holt dove è ambientata la sua Trilogia della pianura edita da NN editore che ha il merito di aver fatto conoscere a noi lettori italiani un grandissimo scrittore. Continua…

Piace a nessuna persona

L’UOMO DELLA LEGIONE.

Nel 1976 Sergio Bonelli dava alle stampe la collana Un uomo un’avventura, una serie di albi da collezione formato bandessine destinata ad autori che nelle testate seriali non avrebbero trovato il giusto spazio. Continua…

Piace a nessuna persona

La nostalgia degli altri

Quella di Lizzie e Adrian non è solo una storia di amore e ossessione: “il potere delle storie e la manipolazione” sono i veri protagonisti occulti, che agiscono attraverso i due amanti in un perverso, ingannevole gioco virtuale. Continua…

Piace a nessuna persona

La firma umana. Saggio su Tzvetan Todorov: 1

Quello di Giulia Concia, insegnante di filosofia e storia nei licei con trascorsi di ricerca presso l’università Blaise Pascal di Clermont-Ferrand, è una prova esemplare di superamento definitivo dei canoni della monografia classica centrata sulle grandi personalità del pensiero. Continua…

Piace a nessuna persona

Delitto con inganno (Le indagini dell'ispettore Santoni Vol. 5)

L’autore e regista televisivo Franco Matteucci (Buggiano, Toscana, 1948), romano d’adozione e docente napoletano, dopo vari successi e premi letterari, è al quinto romanzo della simpatica fortunata serie gialla, in terza (quasi) fissa su Santoni, responsabile del posto di polizia dell’immaginaria Valdiluce, lui che riconosce tutto ciò che si sprigiona in... Continua…

Piace a nessuna persona

Mafia: Vita di un uomo di mondo

Angelo Siino, il più famoso pentito di mafia, "metà gentiluomo e metà mafioso", come egli stesso si definisce, ripercorre come in un film tutta la sua vita. Rivivendo gesti e rituali, tradizioni e consuetudini che costruiscono la spina dorsale di una cultura, quella mafiosa, radicata quanto ramificata. Continua…

Piace a nessuna persona

L'altro figlio

Debutto interessante per Sharon Guskin, che si cimenta con un tema non facile, quello della vita dopo la morte, spesso banalizzato con il fine unico di turbare il lettore con un romanzo da brivido. L’autrice, invece, sceglie un approccio delicato: se all’inizio l’atmosfera è resa inquietante dagli strani comportamenti del piccolo Noah. Continua…

Piace a nessuna persona

Sedute spiritiche e un'altra prosa inedita

Quattro brevissime opere inedite, per la prima volta pubblicate in Italia. I primi tre scritti sono i resoconti di due sedute spiritiche a cui lo scrittore Thomas Mann partecipa nel 1922, con spirito parzialmente scettico ma curioso. Continua…

Piace a nessuna persona

Favole fuorilegge: 1

Nicolai Lilin, lo scrittore di origine siberiana ormai trapiantato in Italia, dopo aver ottenuto grandi successi con i suoi romanzi sceglie di regalarci questo scorcio di saggezza popolare della sua terra che, come presso ogni Paese, si cela nelle favole che i vecchi raccontano ai bambini, una tradizione orale che sempre bisognerebbe tutelare come bene... Continua…

Piace a nessuna persona

Dingo

Giornalista, scrittore, saggista, drammaturgo, critico d’arte e persino reporter di viaggio, Octave Mirbeau è stato esponente dell’Impressionismo e successivamente dell’Espressionismo letterari. Dingo appartiente all’ultima fase creativa dell’autore (e terminato grazie all’aiuto dell’amico Lèon Wertal al quale Saint-Exupéry dedicherà Il piccolo principe)... Continua…

Piace a nessuna persona

Solo se c'è la luna

A Luna è dato conoscere solo la notte dei sentimenti e le sue buie pieghe, e tutt’intorno le ruotano personaggi che attingono a lei per il solo proprio arido tornaconto (Ciccina per lo stipendio e Gioiella per evitare ciò che “spetta” a una ventenne come lei: un uomo, una sepoltura da viva), come stelle che succhiano luce alla luna. Continua…

Piace a nessuna persona

La passione secondo Matteo

Paolo Zardi torna con un romanzo sulla famiglia, una storia complessa e articolata, che cerca di investigare quegli strani equilibri che fanno da collante a qualunque tipo di famiglia. Continua…

Piace a nessuna persona

Unforgiven

Capitolo conclusivo della fortuna saga sugli angeli caduti Fallen, già anticipato dal breve Angels in the dark, Unforgiven racconta la missione disperata di Cameron. Si tratta dell’ultima fatica di Lauren Kate, annoverata a ragione tra le regine della narrativa urban fantasy degli ultimi dieci anni. Continua…

Piace a nessuna persona

Il nastro rosa

Attore, scrittore, regista, sceneggiatore, Gene Wilder è scomparso a 83 anni nel 2016. Ha collaborato con Arthur Penn, Mel Stuart, Woody Allen, Arthur Hiller, Sidney Poitier ma, soprattutto, con quel geniaccio irriverente e inafferrabile di Mel Brooks, sin dai tempi dell’esilarante e intelligentissimo Per favore, non toccate le vecchiette, qualche anno... Continua…

Piace a nessuna persona

Tocca l'acqua, tocca il vento

Il paradosso dell’infinito matematico, della formula che “attiva” le immense galassie, così come le particelle dell’atomo e la vita stessa, sono concetti che si possono captare ed esprime con dei suoni, con una musica matematica, oppure calcolare con una matematica musicale. Continua…

Piace a nessuna persona

L'incredibile Broccoli Boy

Scrittore e sceneggiatore (forse a dire il vero se ne respira un po’ l’anima in tutto il romanzo), l’inglese Frank Cottrell Boyce crea questa rocambolesca e divertente avventura per parlare con ironia di bulli e percezione di sé. Continua…

Piace a nessuna persona

Cazzi miei

Il bisogno di raccontare la follia e il rischio di non potersi esprimere attraverso la musica è troppo forte. Puzzle diventa l’album che più la rappresenta: pezzi dispersi di un’identità in frantumi. L’unico vero miracolo è la musica. Continua…

Piace a nessuna persona

Liberazione totale. La rivoluzione del 21° secolo

Diritti umani, diritti animali. L’uomo appartiene alla Terra, la Terra non appartiene a lui. Steven Best, filosofo, attivista ed ecologista (e si potrebbe dire felicemente filosofo attivo) impugna un approccio pluralista e contestualizzante verso una proficua alleanza in difesa della Terra. Continua…

Piace a nessuna persona

La sorellanza

Un libro che attraversa il tempo, un’avventura che parte da un piccolo convento in Andalusia nel 1552 e attraversa l’oceano e i secoli fino ad arrivare al giorno d’oggi nel continente americano. Continua…

Piace a nessuna persona

L'Arialda

Principale opera teatrale di Giovanni Testori, L’Arialda è parte del ciclo chiamato I segreti di Milano. Scritta tra il 1959 e il 1960, fece scandalo e fu censurata a causa dei temi riguardanti il rapporto omosessuale tra Eros e Lino. Continua…

Piace a nessuna persona

Madri assassine. Maternità e figlicidio nel post-patriarcato

Un saggio che, si direbbe con estrema sintesi, è breve ma intenso. Intanto, grazie al background dell’autrice, offre un approccio sociologico al figlicidio e non psicologico, liberandoci quindi dal taglio di tanti programmi tv che snocciolano profili a gogò. Continua…

Piace a nessuna persona

Mexican Taxi (Oceania)

Francesco Spano è nato a Sassari nel 1982 e dal 2009 vive a Monterrey in Messico, una terra dove si vive al massimo e si muore facilmente. Francesco Spano è nato a Sassari nel 1982 e dal 2009 vive a Monterrey in Messico, una terra dove si vive al massimo e si muore facilmente. Continua…

Piace a nessuna persona

Nereo Rocco: La leggenda del paròn continua (Strade blu. Non Fiction)

Un viaggio mai retorico nel calcio e sopratutto nell’Italia del dopoguerra, fra (molto) vino, osterie, amicizia, battute, famiglia e valori che a leggerli oggi sembrano malinconici e un po’ sbiaditi frame bianco e nero ingialliti. Continua…

Piace a nessuna persona

I commitments

Può esistere musica soul a Dublino? Secondo Roddy Doyle sì, soprattutto se a suonarla sono dei dublinesi della zona nord, “gli irlandesi più neri che ci sono”. Continua…

Piace a nessuna persona

La vedova forestiera

È un’affascinante viaggio della memoria quello lungo cui Alessandra Delogu accompagna La vedova forestiera e i suoi lettori, non solo una storia di famiglia, ma molte storie di diverse famiglie che si intrecciano, si sfiorano, si contaminano. Continua…

Piace a nessuna persona

Tenerezza: La rivoluzione del potere gentile

La rivoluzione del potere gentile: recuperare la tenerezza in un mondo in cui avanza il nervosismo è un vero atto rivoluzionario. Isabella Guanzini, giovane filosofa e teologa, ci offre un viaggio meraviglioso alla ricerca del senso più profondo della tenerezza. Continua…

Piace a nessuna persona

Il ragno e altri brividi

Gli otto racconti dell’orrore che compongono la raccolta sono stati pubblicati per la prima volta da Hanns Heinz Ewers in Germania nel 1908. Già in vita fu persona sopra le righe, che al tempo stesso parteggiò per l’ideologia nazista (si tesserò al Partito Nazista NSDAP nel 1931) e portò avanti nelle sue opere i diritti degli omosessuali e degli ebrei,... Continua…

Piace a nessuna persona

Ladivine

Uno. È il numero delle volte che il termine “negra” compare nel romanzo di Marie NDiaye. La negra è proprio Ladivine, che presta il suo nome al titolo. Oppure la Ladivine a cui l’autrice allude è la figlia di Clarisse? Un dubbio lecito, che diventa sempre più reale man mano che raggiungiamo l’ultima pagina del libro. Continua…

Piace a nessuna persona

Una storia nera

Definita – per una volta senza allontanarsi troppo dal vero – voce unica nel panorama letterario contemporaneo, Antonella Lattanzi, qui al suo terzo romanzo, si conferma autrice interessante e sorprendente. Il tema scelto può apparire poco originale: si tratta infatti di una vicenda di violenza domestica. Continua…

Piace a nessuna persona

Le avventure di Oliver Twist (Coffeebook)

Considerato il capolavoro di Charles Dickens, pubblicato a puntate tra il 1837 e il 1839 sulla rivista “Bentley’s Miscellany”, soggetto ad analisi e critiche, compendio di spunti di ogni genere sulla società dell’epoca, Le avventure di Oliver Twist è l’esempio di come si possano scuotere le coscienze narrando le vicende di un ragazzino all’interno di un... Continua…

Piace a nessuna persona

Il responsabile delle risorse umane: Passione in tre atti (Super ET)

Abraham B. Yehoshua si conferma con questo libro uno degli autori più sensibili della letteratura israeliana. Il fulcro di tutta la narrazione è la coniugazione dell’umanità e la mancanza della stessa nella società moderna. Continua…

Piace a nessuna persona

Cuori neri: Dal rogo di Primavalle alla morte di Ramelli 21 delitti dimenticati degli anni di piombo

Terza versione “obbligata” per questo controverso saggio del 2006 firmato dal giornalista Luca Telese: a costringere l’editore a stampare una nuova edizione (e a solo venti giorni dalla precedente!) però non è stato il successo di vendite del libro, ma la feroce polemica scatenata nel maggio 2015, in occasione della stampa della seconda edizione... Continua…

Piace a nessuna persona

Little Miss Florida

Un susseguirsi di avventure che prende spunto da alcuni fatti autobiografici: la storia di Raymie è “la vera storia del cuore di Kate DiCamillo”, una bambina che ha preso lezioni di twirling, si preoccupava della sua anima, ha provato a far tornare il padre andato via di casa. Continua…

Piace a nessuna persona

Cesare l'immortale. Oltre i confini del mondo

Torna lo scrittore milanese Franco Forte con Cesare l’immortale - Oltre i confini del mondo, romanzo storico ucronico che affonda le radici sui misteri che avvolgono la morte di uno dei personaggi più importanti della storia romana: Giulio Cesare. Continua…

Piace a nessuna persona

Storia delle armi da fuoco. Dalle origini al Novecento

Letterio Musciarelli, nato in Sicilia ma vissuto a Brescia, era un professore di matematica e preside che dedicò la sua vita alla passione per la meccanica e la storia. Con una cura certosina da archivista, spese anni di studio e ricerca in musei, biblioteche e raccolte private, non tralasciando di intervistare anche armaioli e antiquari. Con il materiale... Continua…

Piace a nessuna persona

L'animale notturno

La vita a zig zag di Andrea Piva ricalca in qualche modo l’inquieto nomadismo interiore che attanaglia il suo personaggio Vittorio Ferragamo: sono due a cui la capa gira parecchio, in effetti, ma non hanno in comune così tanto da poterli considerare l’uno alter ego dell’altro. Continua…

Piace a nessuna persona

D come donne, D come dio

Tanti i contributi tratti da diversi articoli e saggi che le curatrici di questo volume, Alberta Giorgi e Stefania Palmisano, prendono in prestito e analizzano per realizzare un’istantanea tutta al femminile che ci mostra dalle predicatrici islamiche in Turchia a quelle donne che semplicemente per aver compiuto scelte al di fuori dello spazio dell’ordine... Continua…

Piace a nessuna persona

La regina Ginga: e come gli africani inventarono il mondo

Che i primi insediamenti umani della storia abbiano avuto luogo in Africa è cosa nota. Così come non è certo un argomento che non sia stato mai trattato ‒ dalla letteratura o dal cinema ‒ quello del colonialismo, lo sfruttamento di zone del mondo ricchissime di materie prime attuato da parte di potenze tecnologicamente per l’epoca più avanzate a discapito... Continua…

Piace a nessuna persona

Io sono buio. (And I Darken): 1

Se Vlad III, voivoda (principe) di Valacchia dal 1448, noto ai più come il temibile “Tepes”, l’impalatore, fosse nato femmina, forse avrebbe avuto l’istinto e le capacità da leader della sua giovane alter ego Lada, felice invenzione letteraria di Kiersten White Continua…

Piace a nessuna persona

La stanza di ossidiana

Capita spesso a chi legge storie seriali di rimanere deluso, tenere la tensione alta del resto e inventarsi qualcosa di nuovo anno dopo anno è difficilissimo. La coppia Preston & Child ha già sorpreso i lettori, francamente il romanzo precedente poteva sembrare conclusivo, e invece ha ulteriormente alzato l’asticella. Continua…

Piace a nessuna persona

Gli anni di Allende. La novella grafica

Lo sceneggiatore Carlos Reyes (uno dei creatori del festival El Día de la Historieta e anche editore e conduttore radiofonico) e il disegnatore Rodrigo Elgueta (El Origen, Mitos y Leyendas, Heredia Detective) riescono nel miracolo di raccontare con una graphic novel una delle esperienze politiche più esaltanti e al tempo stesso drammatiche del Novecento:... Continua…

Piace a nessuna persona

Diventare Cagna (Contro Cultura)

Ed eretico questo piccolo capolavoro di controcultura lo è davvero, con il suo femminismo erotomane, sboccato, pornopop, che auspica “la fine dell’era delle gatte morte e la prossima vittoria delle cagne vive”, come ricorda nella sua prefazione Slavina, nota performer della scena estrema italiana. Continua…

Piace a nessuna persona

Mele bianche

Se mai vi dovesse capitare di ritrovarvi in una realtà parallela oppure di svegliarmi accanto a qualcuno che non conoscete o di fare una bella chiacchierata con un Bull Terrier parlante o, più semplicemente, se qualcuno vi chiedesse come si naviga su di un mare di legno, un qualsiasi libro di Jonathan Carroll potrebbe esservi di grande aiuto. Continua…

Piace a nessuna persona

Militia Christi. La religione cristiana e il ceto militare nei primi tre secoli

Ripubblicato dalla casa editrice Il pozzo di Giacobbe dopo diversi anni di oblio, il saggio del teologo e storico del cristianesimo Adolf (von) Harnack dimostra di essere ancora un punto di riferimento per gli appassionati e gli studiosi dei rapporti fra spiritualità e potere temporale. Continua…

Piace a nessuna persona

Stupro. Una storia d'amore

Se si cercano in rete i pareri su questo romanzo breve di Joyce Carol Oates, c’è da restare assolutamente spiazzati. Posto che, come si legge, è assai probabile che questo non sia il migliore dei libri della candidata al Nobel per la Letteratura 2008, è sorprendente scoprire che non sono pochi coloro che sembrano aver concentrato il loro esclusivo... Continua…

Piace a nessuna persona

La città degli animali

Danilo Mainardi, etologo di fama mondiale purtroppo recentemente scomparso, ci racconta tutti gli animali senza giudicarli e, soprattutto, tentando di non giudicarci. L’animale si riappropria di ciò che gli è stato tolto. Il linguaggio utilizzato non è mai didattico o eccessivamente accademico. Il testo ha una fruizione facile e una scorrevolezza molto... Continua…

Piace a nessuna persona

L'ignoto davanti a noi. Sognare terre lontane

Gli occhi rivolte non alle stelle o all’orizzonte, ma solo chini a misurare sulle dettagliate carte. Raccontami, allora, raccontami l’ignoto, ché “sogno e scoperta da sempre vanno assieme”… Continua…

Piace a nessuna persona

Land's end. Il teorema della distruzione

Scritto a quattro mani da Danilo Arona, icona dell’ horror e del fantastico made in Italy, e Sabina Guidotti, sceneggiatrice, scrittrice ed editor particolarmente attiva in ambito teatrale, questo Land’s End si configura come ideale crocevia per una buona fetta della produzione letteraria dello scrittore e giornalista già autore de L’estate di Montebuio. Continua…

Piace a nessuna persona

La paura ti trova

Fabrizio Roncone, giornalista del “Corriere della Sera”, esordisce come romanziere con un noir metropolitano che sarebbe un errore ricondurre sic et simpliciter al filone “Roma(nzo) criminale”. Continua…

Piace a nessuna persona

Ritorno dall'India

Lo scrittore israeliano racconta questo amore asimmetrico e doloroso con la consueta ironia e l’incedere elegante che ha conquistato i lettori di tutto il mondo: forse il romanzo si sarebbe giovato di qualche taglio qua e là, emozioni potenti e cali di tensione si alternano senza soluzione di continuità, ma non è forse così anche per le nostre vite? Continua…

Piace a nessuna persona

Sulla pazzia del nostro tempo e il mezzo per rinsavire

Con un coraggio leonino, supportato dall’alto profilo intellettuale dei promotori dell’iniziativa editoriale, la casa editrice trapanese Il Pozzo di Giacobbe ‒ idealmente con lo sguardo rivolto a temi di un cristianesimo della “lotta interiore” ‒ sforna la rima traduzione italiana di uno scritto di Tolstoj, intitolato Sulla pazzia (1908), insieme a Il... Continua…

Piace a nessuna persona

Poker con la morte. Un’indagine genovese di Matteo De Foresta

Il chirurgo ortopedico Marvin Menini ha scritto il primo volume della serie un paio d’anni fa, con un buon successo. Narra in prima al presente, mostrando passione e acume. Continua…

Piace a nessuna persona

Serial killer: Storie di ossessione omicida

Serial killer è un saggio scritto a quattro mani dal criminologo e psichiatra Massimo Picozzi e dallo scrittore Carlo Lucarelli, i quali costruiscono un’indagine meticolosa e puntuale sul fenomeno che ha ispirato romanzi e pellicole: quello degli assassini seriali. Continua…

Piace a nessuna persona

Cani di paglia

John Gray estrae dal cilindro un libro destinato a lunga e duratura fortuna. Infatti, al di là degli attestati di stima – non ultimo il prestigioso Premio Nonino – il filosofo inglese è davvero riuscito nell’ardua impresa di raccontare la vera natura dell’uomo attraverso il pensiero filosofico. Continua…

Piace a nessuna persona

Il mistero di Paradise Road

A distanza di un decennio dall’esordio sotto pseudonimo con Primi riti del dolce sonno (Zandegù, 2006) e dopo un lavoro certosino di ricerche, scrittura e riscrittura, l’ascolano Pietro De Angelis lancia una vera e propria bomba nel sonnacchioso panorama letterario italiano. Continua…

Piace a nessuna persona

Semplicissimo. Il libro di cucina light + facile del mondo

Lo chef Jean-François Mallet ha raddoppiato: dopo aver visto tradurre in 12 lingue il primo “Libro di cucina più facile del mondo”, ha voluto replicare con la versione “light”. Semplicissimo è diventato un genere e sua moglie ha appena pubblicato, con un sodale di ago e filo, “Il libro di cucito più facile del mondo”. Continua…

Piace a nessuna persona

I Guardiani: Napoli ha un'altra verità. Ed è nelle loro mani.

Ancora Napoli, ai giorni nostri e in tempi antichi ma fondamentalmente senza tempo. Pensando ad antiche religioni, a storie che scorrono nei secoli e oltre rasentando la magia, dovendo indicare dei luoghi ne avrei nominati mille ma non Napoli. Continua…

Piace a nessuna persona

Che cosa ti aspetti da me?

«Ora che sono vecchio, e stanco, e solo, se mi guardo indietro mi sembra che la mia vita sia la vita di un altro». L’elegia di Tommaso, che è allo stesso tempo diario privato, lettera aperta, “confessione” inizia così, introducendoci nei meandri di una mente lucidissima, analitica e cinica che si mette a nudo, riconoscendo le sue due vite: la fine di... Continua…

Piace a nessuna persona

Le lunghe notti

I racconti di Domenico Trischitta, scrittore, giornalista, drammaturgo, sono minuscole schegge di vetro che ti isinfilzano sotto i piedi, lasciandoti inevitabilmente il segno. Sono frammenti, più che storie, cartoline dall’inferno che raccontano il mondo di chi della propria vita non ha fatto esattamente un capolavoro. Continua…

Piace a nessuna persona

Sulla poesia

Non capita spesso di trovare, tra gli scaffali delle librerie, libri che possono essere accostati a questo prezioso volumetto uscito dal pregiato scrigno della collana “Piccola biblioteca inutile” della casa Editrice Italo Svevo per la curatela di Roberto Mosena. Continua…

Piace a nessuna persona

Immersione: 1

Immersione, che in Francia ha ottenuto il Grand Prix du Roman de l’Académie française, è la storia di una coppia moderna che si ama ma che fa fatica a capirsi. Continua…

Piace a nessuna persona

Vita da commessa. Episodi realmente accaduti

Ironica e divertente: Laura Tanfani si fa portavoce del popolo delle commesse. Quelle maltrattate dai clienti indecisi, costrette a sfoggiare ogni giorno il miglior sorriso anche di fronte all’ingresso dell'avventore dell’ultimo minuto. Che fa il suo ingresso RIGOROSAMENTE a saracinesca abbassata. Continua…

Piace a nessuna persona

Golk

Romanzo atipico, a suo modo effervescente (naturale), questa opera dello scrittore Richard Stern ‒ scomparso nel 2013 ‒ regala sorprese e qualche delusione, sebbene sia indubbiamente colmo di spunti di interesse e di riflessione. Continua…

Piace a nessuna persona

La traiettoria dell'amore

Claudio Volpe, classe 1990, è stato soprannominato “l’enfant prodige della letteratura italiana” e il suo ultimo romanzo, La traiettoria dell'amore, è candidato al Premio Strega 2017. La voce narrante è quella di Andrea – giovane tatuatrice innamorata di un’ex prostituta – ma c’è anche un altro protagonista: suo fratello Giuseppe, che ha accidentalmente... Continua…

Piace a nessuna persona

Il vestito dei libri

Jhumpa Lahiri, scrittrice di origine indiana ma residente negli Stati Uniti, vincitrice del premio Pulitzer con L’interprete dei malanni, è qui alla sua seconda prova ufficiale di scrittura in italiano dopo il bellissimo In altre parole, per il quale aveva abbandonato la lingua inglese per cimentarsi con la nostra lingua, a cui è molto legata (la... Continua…

Piace a nessuna persona

In missione: Agente Kasper: una vita sotto copertura

Dopo aver pubblicato con lo pseudonimo di Agente Kasper l’ottimo Supernotes, Vincenzo Fenili getta la maschera pubblicando col proprio nome In missione, un “docu-romanzo” scritto in prima persona che narra le vicende di colui che sotto copertura è stato il comandante Carlos e, appunto, l’agente Kasper. Continua…

Piace a nessuna persona

I giorni del silenzio

Quanto conosci davvero una persona? È questa la domanda che rimbomba continuamente nella mente di Kirsten, la voce de I giorni del silenzio. Incontriamo Kirsten da adulta, di ritorno nella città dove ha vissuto fino all’età di nove anni. Continua…

Piace a nessuna persona

Vento del sud

Vento del sud vince nel 1947 il premio Stalin per la capacità di raccontare un momento storico complesso: la Guerra d’Inverno del 1939, le lotte operaie, il consolidarsi del pensiero comunista. Elmar Grin (pseudonimo di Aleksander Vasil’evič Jakimov), attraverso dettagliate descrizioni di paesaggi che rendono gli scenari quasi reali e con un linguaggio... Continua…

Piace a nessuna persona

I mille morti di Palermo: Uomini, denaro e vittime nella guerra di mafia che ha cambiato l'Italia

I mille morti di Palermo è un volume fondamentale per comprendere fino in fondo la guerra di mafia che ha cambiato l’Italia per sempre. In esso possiamo trovare la cronaca precisa e incalzante di quel periodo, con dovizia di particolari sia riguardanti i carnefici che le vittime. Continua…

Piace a nessuna persona

Il figlio della fortuna

A nulla vale cambiare cognome, cullare il sogno di arruolarsi nella Legione straniera, andare via da G., la città dove è nato; scappare in Germania ovest a soli quattordici anni, passare per i campi profughi, approdare a Marsiglia per vivere e lavorare nella speranza di farsi una vita indipendente. Continua…

Piace a nessuna persona

Riccardin dal ciuffo

Amélie Nothomb prende una fiaba breve di Charles Perrault della fine del 1600 e la trasforma in un romanzo breve ambientato nei nostri giorni. Continua…

Piace a nessuna persona

Nelle isole estreme

Nelle isole estreme segna l’esordio in letteratura, peraltro ben riuscito, di Amy Liptrot, esordio che le è valso anche il Wainwright Prize 2016. Un romanzo sincero, trasparente, nel quale l’autrice narra senza veli la sua esperienza di alcolismo, la sua caduta verso il basso, definendosi un relitto, e il lento, ma tenace percorso di risalita e di rinascita. Continua…

Piace a nessuna persona

Fate finta di piangere perché io morirò per finta

Una madre e una penna. Sulla carta, il connubio perfetto per una lettura strappalacrime. Qui, invece, c’è un certo spirito nella scrittura, quasi una urgenza che rende la narrazione frammentata dal punto di vista cronologico ma libera sul filo del pensiero e del ricordo. Continua…

Piace a nessuna persona

I semi del male: I cattivi lo fanno, i buoni lo sognano (Rizzoli narrativa)

Carlo Bonini, Giancarlo De Cataldo, Sandrone Dazieri, Marcello Fois, Bruno Morchio e infine Enrico Pandiani. Sei delle migliori firme del noir italico riunite in questa raccolta di cinque racconti (Bonini e De Cataldo firmano per mettere in scena il Male, in tutte le sue molteplici e abbacinanti forme. Continua…

Piace a nessuna persona

La fragilità delle certezze

La fragilità delle certezze è il secondo romanzo di Raffaella Silvestri, ex concorrente del talent show per scrittori “Masterpiece”. Continua…

Piace a nessuna persona

L'uomo che voleva uccidermi

Yoshida Shūichi, considerato uno dei migliori crime writers giapponesi, esordì con L’uomo che voleva uccidermi (titolo originale Akunin) esattamente dieci anni fa, nel 2007, ricevendo alcuni premi importanti e vendendo più di un milione di copie. Continua…

Piace a nessuna persona

Su un pianeta

Dispiace molto di non aver potuto segnalare per tempo l’uscita della pregevole raccolta poetica che ha segnato l’esordio di Costantino Belmonte. Una silloge d’intensa e matura forza espressiva con cui l’autore romano si è aggiudicato il 5° Contest “Ilmioesordio” 2015 indetto dal Gruppo L’Espresso. Continua…

Piace a nessuna persona

Il suocero e il genero. One upon a time in Valdiguggio

A Pee Gee Daniel, poco più che quarantenne, nato a Torino ma residente ad Alessandria, all’anagrafe Pier Luigi Straneo, nella vita non sembra proprio che sia mai mancata la voglia di rimboccarsi le maniche ben oltre il gomito, dato che, a quanto pare, è stato impiegato, magazziniere, aiuto-camionista, poliziotto, responsabile di sala giochi, agenzie di... Continua…

Piace a nessuna persona

L'altra figlia

Come si convive con un segreto del quale si è venuti a conoscenza in maniera casuale? Cosa comporta sapere che saremmo per sempre messi a confronto con un’altra persona che, per la sua assenza, ormai è idealizzata, infallibile e per questo irraggiungibile, quasi rinchiusa in un alone di santità? Continua…

Piace a nessuna persona

Oggetti solidi. Tutti i racconti e altre prose: 1

Liliana Rampello ha assemblato tutti i racconti di Virginia Wolf scandendoli in tre periodi: 1906-1909, 1917-1921, 1926-1941, anno della morte dell’autrice. Il racconto, la narrativa breve, è stato un genere a cui la Woolf è ricorsa molto, come testimonia la sua produzione prolifica e altamente ispirata. Continua…

Piace a nessuna persona

Falconer

Nato durante il corso di scrittura che John Cheever tenne nel carcere di Sing Sing (il nome con cui è conosciuta in tutto il mondo la Ossining Correctional Facility) nei primi anni ’70, questo romanzo rappresenta un “unicum” stilistico e tematico nella sua opera, eppure – nella sua “uncheeveritude” – è considerato dai critici uno dei suoi capolavori. Continua…

Piace a nessuna persona

L'amante

Pubblicato nel 1977, il romanzo d’esordio di Abraham B. Yehoshua attirò sin da subito l’attenzione della critica e del pubblico per la sua eleganza e la sua innovatività nel panorama letterario israeliano. È un racconto polifonico, a più voci – sei, per la precisione, non sempre agevolmente distinguibili e persino intelligibili: il marito, la moglie,... Continua…

Piace a nessuna persona

Regina d'Ambra (Future Fiction Vol. 23)

Esempio pressoché unico di fantascienza enologica, questo romanzo breve di Olivier Paquet nasce da una iniziativa editoriale presa nel 2014 da alcuni fra i più prestigiosi brand transalpini, da Chateau Cheval Blanc a Chanel: si è chiesto a sei scrittori di immaginare il “futuro del lusso” sessant’anni nel futuro, nel 2074. Continua…

Piace a nessuna persona

Il nonnario. Ediz. a colori

Un libro a fisarmonica che i genitori possono leggere di fronte ai propri figli dai quattro anni in su, spiegando le pagine man mano, fino ad allargare completamente le braccia, quasi a riprodurre l'abbraccio simbolico che a loro è rivolto da parte dei nonni, questi esseri speciali: ognuno ha le proprie caratteristiche, ma tutti hanno fatto breccia nel... Continua…

Piace a nessuna persona

La luna di Luca

Aspettare un bambino nuovo è la cosa più naturale di tutte, sembra suggerire questo piccolo libro nelle prime pagine. O forse no. Forse aspettare un fratellino, quel Luca che appare nel titolo, è la cosa più complicata di tutte perché riserva talvolta sorprese a dir poco sconvolgenti, come è successo a Claudia, un'amichetta di Davide che, invece della... Continua…

Piace a nessuna persona

Liberi da interessi. Il debito pubblico italiano spiegato ai bambini, ai ragazzi e anche ai loro genitori

Carlo Giordano e Luca Giovanni Piccione, tra le altre cose Ethic Officers di Assoetica, ci raccontano con parole semplici la storia del debito pubblico e di quel piccolo “pezzettino” da restituire chiamato “interesse” che sta creando non pochi problemi al nostro paese. Continua…

Piace a nessuna persona

Antidecalogo. Dieci racconti

Giuseppe O. Longo non deve essere giovanissimo, data la carica di Professore Emerito all’Università di Trieste, ma leggendo il suo Antidecalogo si ha l’impressione di trovarsi davanti allo stile di un giovane Kurt Vonnegut seppur con l’erudizione di un maturo Umberto Eco. Continua…

Piace a nessuna persona

L'isola dell'angelo caduto

Scivola via come olio sull’acqua la scrittura di Carlo Lucarelli, poi all’improvviso ti si impiglia in gola e si coagula in un groppo nodoso e ruvido, di quelli che fai fatica a mandare giù perché ti graffia le corde vocali. Ponderata, elegante, ma anche torbida e cruda è la lingua dello scrittore parmense, a suo agio come un’ombra scolpita sulla roccia... Continua…

Piace a nessuna persona

Non abbiate paura

Emma, Google e l’indispensabile dose di immaginazione che distingue un narratore di talento da un mero cronista sono gli ingredienti grazie ai quali Gurganus ci regala da questo punto in avanti un’architettura perfetta, una trama che è un piccolo capolavoro: un incidente che stronca un’amicizia e una vita, una gravidanza adolescenziale, vite sospese i cui... Continua…

Piace a nessuna persona

Il dizionario del diavolo

Se un libro pubblicato per la prima volta nel 1906 – per di più un libro improntato a cinica satira sociale dei costumi e quindi connotato cronologicamente – risulta oggi divertente e soprattutto sorprendentemente attuale, vuol dire che siamo davanti ad un vero classico, ovvero a qualcosa non soggetto a fortune circostanziate o condizionate dal momento... Continua…

Piace a nessuna persona

Gli umani (Einaudi. Stile libero big)

L’alieno, nella parte iniziale del suo resoconto ‒ quale è questo romanzo ‒ avverte i suoi simili di quanto incomprensibili, buffi e particolari siano gli umani, che fanno cose per essere felici che in realtà li rendono infelici o intavolano conversazioni su argomenti di cui in effetti non vorrebbero parlare. Continua…

Piace a nessuna persona

Le pietre

Storia bizzarra, pare vagamente ispirata a un fatto realmente accaduto nel 1908 a Issime, località della Valle d’Aosta orientale, nella valle del Gressoney. A raccontarcela sono, in un coro di voci valligiane, gli abitanti di Sostigno, paese fuori dal tempo, prigioniero di un territorio semovente e dotato di una vita propria che ci ricorda l’incarnazione... Continua…

Piace a nessuna persona

Ad alta voce. Il riscatto della memoria in terra di mafia

Vincitore del premio Pieve Saverio Tutino 2004, scritto da una maestra in pensione da sempre in prima linea su questioni di criminalità organizzata, Ad alta voce ‒ qui presentato in una nuova edizione ‒ è un’opera solo apparentemente a sfondo privato, perché è attraversata da quella coralità inevitabile per chi sente temi di impegno civile. Continua…

Piace a nessuna persona

La strega di Portobello

La vita della “strega” viene ricostruita attraverso le testimonianze di coloro che l’hanno conosciuta e che Paulo Coelho nella prefazione del romanzo definisce “veritiere”. Amici, amanti e in particolare la madre Samira, che con dolcezza e malinconia racconta l’adozione della figlia e la sensazione fin da subito di avere a che fare con una creatura speciale. Continua…

Piace a nessuna persona

Il mondo senza di noi

La natura, in tutte le sue manifestazioni e in tutta la sua potenza. Che sia fiume, aria, terremoto, fulmini, incendio o altro, la natura cerca di riprendersi ‒ spesso riuscendoci ‒ tutto ciò che l’uomo le ha portato via. E per essere sinceri, l’uomo le ha sottratto davvero molte cose lungo il corso della storia, tanto che ora fatica nel tenere tutto in... Continua…

Piace a nessuna persona

Una brava ragazza

Una brava ragazza non è uno dei romanzi più noti al grande pubblico della proficua scrittrice statunitense Joyce Carol Oates. La storia, in prima battuta, potrebbe sembrare abbastanza scontata e “già letta”. Eppure la Oates, da grande scrittrice qual è, riesce a sorprendere i lettori e a sbaragliare tutti con un finale decisamente diverso dalle... Continua…

Piace a nessuna persona

Profumo di Jitterbug

Caldo, avvolgente, con note discordanti e di nicchia: se Profumo di Jitterbug fosse effettivamente una fragranza, queste sarebbero le sue qualità. Il libro di Tom Robbins non sempre scorre agevole nella lettura, anche per la profonda differenza stilistica tra le parti che narrano le vicende del mondo attuale. Continua…

Piace a nessuna persona

Tutto quello che non ricordo

Il romanzo di Jonas Hassen Khemiri appare sin dall’inizio un libro che bisogna meritarsi. Non è facile entrare nelle vicende narrate. Le voci sono tante, si riducono solo in un secondo tempo fino ad arrivare alla spiegazione finale. Le ultime pagine compongono un perfetto copione teatrale in cui i protagonisti sembrano lottare per farsi ascoltare. Continua…

Piace a nessuna persona

Magari domani resto

Lorenzo Marone torna nelle librerie con la benedizione di Feltrinelli e riconferma il suo grande talento grazie a quest’ultimo romanzo atteso e già amato da un pubblico di lettori sempre più vasto, tanto da aver collezionato ben tre edizioni in sole tre settimane. Continua…

Piace a nessuna persona

Un giorno della vita

Che il compianto Giorgio Orelli sia stato un raffinato poeta lo si avverte bene in questa raccolta di racconti, gli unici da lui scritti, ora meritoriamente ripubblicata da Marcos y Marcos a più di cinquant’anni dalla prima edizione. Continua…

Piace a nessuna persona

Giardini di consolazione

Talla cresce e si forma come donna. E come donna è tenuta a convivere col dolore e la sottomissione. Ad iniziare dal dolore della perdita della verginità che prontamente, come da tradizione, è verificata sul talamo nuziale dopo aver consumato il matrimonio. La sua maturazione non sempre, però, corrisponde alla sua emancipazione sociale. Continua…

Piace a nessuna persona

Color fuoco

“Color fuoco” è un’espressione piuttosto inusuale, una figura retorica forse inesistente. È però la trovata migliore del romanzo di Jenny Valentine, e non è nemmeno sua perché il libro si intitola One color fire in lingua originale. E comunque si arriva a comprenderne il significato soltanto alla fine. Continua…

Piace a nessuna persona

Sex or Love? 1 (Leggereditore)

Ci sono tutti gli ingredienti classici del genere: la ragazzina perbene ed anche un po’ ingenua che crede ancora nel principe azzurro e adora studiare latino, il belloccio di turno arrogante e strafottente e con un’esperienza sessuale a dir la verità poco credibile per un diciassettenne, il mondo che ruota attorno agli adolescenti di oggi; la scuola, gli... Continua…

Piace a nessuna persona

Fieno falciato

Romanzo d’esordio dell’autrice torinese Silvia Corsi, Fieno falciato è un noir psicologico in cui il giallo e il nero si fondono dando vita ad un romanzo in chiaroscuro, avvolto dalle nubi di un passato doloroso e dalla nebbia di un’indagine che sin dall’inizio si rivela complicata. Continua…

Piace a nessuna persona

La spia

Margaretha Geertruida Zelle nasce il 7 agosto del 1876 a Leewarden, città del nord dei Paesi Bassi. Dopo un’infanzia vissuta nel lusso, in seguito alla bancarotta paterna, cresce tra collegi e parenti, nel 1896 sposa il capitano Rudolph Mac Leod. Un matrimonio infelice, durante gli anni trascorsi in Indonesia il marito la violenta e la brutalizza, quando... Continua…

Piace a nessuna persona

Le acque torbide di Javel

Léo Malet è considerato, assieme a Georges Simenon e André Héléna, uno dei maggiori rappresentanti del poliziesco francese, genere del tutto innovativo per gli anni ‘50, così come lo poteva essere il film Les 400 coups di Truffaut, manifesto della Novelle Vague francese. Continua…

Piace a nessuna persona

I tre volti di Ecate

Dopo il romanzo d’esordio Non c’è tempo per il sole, torna lo scrittore brindisino Vito Santoro con I tre volti di Ecate, un noir duro e spietato, ambientato in una Brindisi che l’autore non cita mai, ma che restituisce attraverso una serie di pennellate che ne descrivono le strade, i quartieri, gli odori, i colori. Continua…

Piace a nessuna persona

Il confine umano. Vite in cerca di pace

La giornalista e scrittrice abruzzese Patrizia Angelozzi ha raccolto sette testimonianze con incontri collettivi in un centro di accoglienza, curando poi un volume che riporta i brevi frammenti di vita migrante narrati in prima persona, accompagnati da conversazioni a tema con ospiti e operatori, acute sintetiche riflessioni personali, brevi resoconti dei... Continua…

Piace a nessuna persona

Non capisco il mondo arabo. Dialogo tra due adolescenti

Nato da intenti chiaramente pedagogici, come il precedente Il razzismo spiegato a mia figlia, il libro, costruito da Ben Jelloun anche grazie alla consulenza costante proprio di sua figlia, si propone di creare un dialogo sincero tra due ragazze di formazione e cultura diverse. Continua…

Piace a nessuna persona

Gli orari del cuore

Stefano Labria, nato a Roma nel 1984, è sceneggiatore televisivo e collabora a un portale che si occupa di teatro e spettacolo. I componimenti assemblati in questa sua prima raccolta poetica sono accomunati da un ritmo poetico che li rende atti a essere percepiti come un suono nitido di passione. Continua…

Piace a nessuna persona

L'invenzione

Ripubblicato a quasi cinquant’anni di distanza, il romanzo con cui Alberto Vigevani ‒ scrittore, editore, collaboratore di varie testate, libraio e persino attore protagonista nel film di Civita, Mondadori e Monicelli I ragazzi di via Pal ‒ si aggiudicò nel 1970 il prestigioso Premio Bagutta, riconoscimento letterario che nella sua storia ha visto... Continua…

Piace a nessuna persona

Il paese dei ciliegi

Il paese dei ciliegi in Germania è diventato un caso editoriale: l’esordiente Dörte Hansen coinvolge con una scrittura diretta, talvolta cruda, con una narrazione non scontata, in cui la parte del leone la fanno le figure femminili che solo in apparenza appaiono profondamente diverse. Continua…

Piace a nessuna persona

I Signori della Cenere

Collegare narrativamente eventi distanti nello spazio e nel tempo che sono causa e conseguenza uno dell’altro alternativamente non è cosa semplice (tantomeno se si tratta di cronaca e di fiction mescolate), ma a Tersite Rossi – pseudonimo di Mattia Maistri e Marco Niro, un collettivo di scrittura a due – l’impresa in gran parte riesce. Continua…

Piace a nessuna persona

L'imperfetta meraviglia

Romanziere talentuoso, tanto da essersi meritato una quarta di copertina firmata da Italo Calvino, allergico o meglio disilluso dalle competizioni letterarie, famose le sue dimissioni da giurato del Premio Strega nel 2009, assistente di Federico Fellini, fotografo, sceneggiatore e musicista, Andrea De Carlo è un artista eclettico, romanziere come prima... Continua…

Piace a nessuna persona

Un gentiluomo a Mosca

Se avete amato le atmosfere del film di Wes Anderson Grand Budapest Hotel, allora non perdetevi il secondo romanzo di Amor Towel. Una storia divertente, tenera e ironica che racconta la storia di un aristocratico russo, il Conte Rostov, costretto agli arresti domiciliari per quasi quarant’anni nel più elegante e lussuoso albergo di Mosca, il Metropol. Continua…

Piace a nessuna persona

Lo zero dei dadi

Secondo romanzo della scrittrice pistoiese Simona Soldi, Lo zero dei dadi narra le vicende di Roberto e Beghi, due persone normali, ordinarie, fragili, che a causa di un incontro cambiano totalmente le proprie esistenze, lasciandosi trasportare da una corrente negativa, malvagia, che li trascina in un vortice malato, da cui è difficile uscire senza... Continua…

Piace a nessuna persona

Il mio cane preferisce Tolstoj

Il mio cane preferisce Tolstoj è una storia sui generis, difficile anche da inquadrare in un precisa tipologia narrativa, potremmo dire che ha una trama gialla perché all’atto pratico inizia con una lettera minatoria e da lì si dipana una sorta di indagine volta a scoprire chi, tra le tante persone che possano avercela con il protagonista, sia tanto... Continua…

Piace a nessuna persona

Il filo dei giorni: 1991-1995: la resa dei conti

Dalla Uno bianca alle stragi di mafia, passando per la scomparsa dei partiti storici. Una rivoluzione. “Sono arrivato alla conclusione che non è dalle aule dei tribunali che possiamo aspettarci questo tipo di narrazione”, spiega l’autore. Continua…

Piace a nessuna persona

Exit

Daniela De Prato è al suo secondo romanzo e di nuovo, come ne Il sole negli occhi (suo lavoro d’esordio, TEA 2010), la scrittura ‒ così come la trama ‒ si fa tutta psicologica e femminile. Continua…

Piace a nessuna persona

Il regalo

Opera seconda per Eloy Moreno, uno dei maggiori fenomeni editoriali di Spagna degli ultimi anni. Come nel precedente Ricomincio da te, suo romanzo d’esordio, anche qui tutto verte sul mal di vivere della società contemporanea, sulla routine che strangola, il lavoro che stressa, le scadenze che incombono, l’insoddisfazione che avanza, i sogni che svaniscono. Continua…

Piace a nessuna persona

Darling Days (La piccola cultura)

Che cos’è la normalità? Per ogni persona, si direbbe, una risposta. Per iO, col nome di un satellite di Giove, il concetto di normalità cambia perfino nel corso della vita. Quale sia oggi, glielo potremmo anche chiedere: poco più che trentenne, è quella che si definisce una persona socialmente impegnata, a far capire al mondo che la sessualità non è solo... Continua…

Piace a nessuna persona

La ragazza con la treccia

Di un’attrattiva speciale, questo volume di storie: classico e contemporaneo, risente di una spontanea e distintiva esperienza del bello, dell’animo, femminile, attinge energie dall’unione tra l’immaginazione e il pensiero, richiama i legami tra gli avvenimenti cruciali della vita e l’orizzonte e la passione delle scelte. Continua…

Piace a nessuna persona

L'americano

Più male che altro del 2008 e Arredo casa e poi m’impicco del 2014. In un romanzo caratterizzato da uno sviluppo assolutamente imprevedibile delle vicende, ambientato in una Napoli grigia e violenta nella quale un boss può decidere di far sparire gli oppositori e i testimoni scomodi in un gigantesco cimitero privato, la narrazione viene portata avanti da... Continua…

Piace a nessuna persona

Viaggiare in giallo

Sellerio coi suoi librini antologici blu “a tema” fa centro sempre. E chapeau anche ‒ o soprattutto ‒ agli autori. A dimostrazione che quando si è dei fuoriclasse si passa dai romanzi ai racconti senza perdere un filo dell’appeal, ritroviamo i personaggi tanto amati e in qualche caso discussi (mi riferisco ovviamente al vicequestore Schiavone e alle... Continua…

Piace a nessuna persona

Nessuno muore in sogno: La seconda indagine del pm Jakob Dekas (Le indagini del pm Jakob Dekas)

A metà fra fiction di intrattenimento e critica sociale, Nessuno muore in sogno è un noir contemporaneo che racconta una storia criminale ispirandosi a fatti di cronaca nera. Attraverso l’amplificazione di alcune tematiche quali la violenza tradotta in femminicidio, il maltrattamento minorile e la prostituzione, l’autrice Katia Tenti utilizza il genere... Continua…

Piace a nessuna persona

Gennaio senza nome (Greenwich)

Max Aub, spagnolo (ma in patria, e purtroppo non solo, è stato ‒ benché autore prolifico e di grande ed evidente spessore ‒ a lungo pressoché del tutto sconosciuto) nato a Parigi da padre tedesco e madre francese nel 1903 e morto dopo decenni d’esilio a Città del Messico nel 1972, tre anni prima del pur ben più anziano Francisco Franco, il dittatore che... Continua…

Piace a nessuna persona

Memoriali sul caso Schumann

Filippo Tuena si misura con un romanzo importante: raccontare la Germania del Romanticismo, farci immergere completamente in quell’epoca passata ma ricca di spunti interessantissimi, non è semplice. Continua…

Piace a nessuna persona

Un re senza distrazioni

Decisamente particolare questo romanzo di Jean Giono, autore francese col pallino del naturalismo e del primitivismo che scrisse diversi romanzi e raccolte di poesie fra gli anni ’30 e ’70 dello scorso secolo. Continua…

Piace a nessuna persona

Svegliare i leoni

La seconda ottima prova di Ayelet Gundar-Goshen combina una storia originale, complessa ed avvincente con dei protagonisti talmente ben tratteggiati e realistici da permettere una immediata e forte immedesimazione con il lettore. Continua…

Piace a nessuna persona

Il mio nome è Jamie. Outlander

Lo stile di Diana Galdon ci piace e continua a piacerci: ma certo il libriccino che racconta le sorti di Jamie dopo l’arrivo dei dragoni inglesi a Lallybroch è pensabile solo nell’ordine del complesso disegno della serie. Il piacere di ritrovare il lord del nostro caro clan scozzese è la vera forza motrice. Da cos’altro altrimenti saremmo stati guidati? Continua…

Piace a nessuna persona

La Lunga estate calda del commissario Charitos (Tascabili. Best Seller)

Ben congegnato, caratterizzato alla perfezione per quanto riguarda ambienti e personaggi, con un ottimo ritmo e dei dialoghi credibili, precisi, perfetti, si legge con trepidazione. Continua…

Piace a nessuna persona

Il biografo di Nick La Rocca

Nuova edizione di una doppia biografia romanzata, originariamente apparsa per Besa nel 2005, Il biografo di Nick La Rocca è un lavoro estremamente intelligente che poteva conoscere diversa fortuna se fosse stato, sin da subito, pubblicato da un editore più adatto. Continua…

Piace a nessuna persona

Mia madre, la mia bambina

Il romanzo avrebbe potuto essere triste, doloroso, chiuso nella disperazione e nella rabbia più cieche. Invece il tono pacato della narrazione, le rievocazioni dei momenti felici dell’infanzia, i colori, sapori, odori di un passato lontano che ha il sapore del mito sorreggono il lettore e ciò che rimane saldo in lui al termine della lettura è la... Continua…

Piace a nessuna persona

Minchia di mare

Quella di Belluardo appare sin da subito una scrittura senza filtri, verace, mordace, genuina, resa ancora più sincera dall’utilizzo del dialetto siciliano che accompagna buona parte dei dialoghi all’interno del testo. Continua…

Piace a nessuna persona

L'uomo che non sono

Questo libro conserva il realismo e qualcosa dell’occhio giornalistico, illustra le dinamiche di un paesaggio ben riconoscibile ma non precisamente identificato, parla di uomini comuni, non di una storia che era destinata ad essere straordinaria, ma per lo più descrive una vita qualunque nella quale si insinua come un flash surreale un evento che è quasi... Continua…

Piace a nessuna persona

Le due metà del mondo

I dettagli che fanno la differenza stanno tutti nel sapore delle piccole cose, nel valore dei gesti semplici e nella risonanza interiore di ogni attimo vissuto. Con intensità. La stessa intensità che risuona tra le pagine di questo delicato, profondo, appassionato e commovente romanzo. Continua…

Piace a nessuna persona

Le porte della foresta

Le porte della foresta è uscito per la prima volta nel 1964. La Seconda guerra mondiale era finita da un po’ ormai, ed Elie Wiesel – trentasei anni, di cui uno passato nei campi di sterminio – era tornato a una vita più o meno normale. Continua…

Piace a nessuna persona

L'Altare dell'Abisso

Romanzo che originale lo è senza dubbio, dalla caratterizzazione dei personaggi all’ambientazione insolita per un thriller, ma che risente di tutti i difetti dell’autoproduzione. È stato infatti realizzato in ebook tramite StreetLib, una delle ormai numerose piattaforme digitali di self publishing presenti sul mercato, quindi come spesso accade in questi... Continua…

Piace a nessuna persona

Il commissario Soneri e la legge del Corano

La narrazione rallenta e sconfina nel disincantato commento (mai banale) alla realtà quotidiana. Sono quasi vent’anni e diciannove romanzi di ottima qualità letteraria: Varesi aveva iniziato nel 1998 con Ultime notizie di una fuga e ormai siamo al quattordicesimo in cui compare la figura del commissario Soneri. Continua…

Piace a nessuna persona

Il peso di Dio. Il vangelo di Lenny Belardo: 1

Una lettura piacevole e scorrevole. La prosa di Sorrentino è paratattica e affilata come una lama. Chi non ha visto la serie tv, si precipiterà a guardarla, chi l’ha già vista amerà ancora di più Lenny Belardo. Continua…

Piace a nessuna persona

Discorso di un albero sulla fragilità degli uomini: 1

Finalista al Premio Goncourt 2015, Discorso di un albero sulla fragilità degli uomini di Olivier Bleys è un romanzo che a un primo impatto può risultare atipico, perché intriso di suggestioni e atmosfere che solo ciò che è autenticamente orientale può contenere. Continua…

Piace a nessuna persona

La mia vita è un paese straniero

Memoir del veterano di guerra Brian Turner, californiano, classe 1967, alle spalle anni di missioni almeno equivoche tra Bosnia e Iraq, La mia vita è un paese straniero risente profondamente della sua successiva e imprevista attività artistica. Continua…

Piace a nessuna persona

Nella pancia del mostro

Un doloroso viaggio nell’inferno degli OPG, Ospedali psichiatrici giudiziari, raccontato, pur con l’ausilio di una robusta dose di fiction, da chi quegli ambienti e quelle situazioni le ha vissute molto da vicino. Continua…

Piace a nessuna persona

Frontiere

Manlio Graziano, docente di Geopolitica e Geopolitica delle religioni, attraverso un’ineccepibile analisi critica dimostra come i confini siano un’illusione di difesa territoriale oltre che un danno allo sviluppo economico. Continua…

Piace a nessuna persona

La scomparsa di me

Nell’ultimo romanzo di Gianluigi Ricuperati compare il nome di Gian Piero Lucini, autore poliedrico dell’inizio del secolo scorso che si avvicinò al Futurismo per poi allontanarsene: è forse il primo passo per partire all’avventura de La scomparsa di me. Continua…

Piace a nessuna persona

Camminare e altri passi scelti

Camminare, ma anche Passeggiata d’inverno, Notte e chiar di luna, i frammenti vividi dei diari e le lettere agli amici (tra cui il conterraneo e compagno di viaggio Ralph Waldo Emerson): emergono tracce di un’esperienza di contatto – intimo sentire dell'intelletto – tra uomo e Natura, costante tensione dell’uno verso il suono dell’Altra nella quale... Continua…

Piace a nessuna persona

Spes ultima dea

Più che mai ricco di personaggi, intrighi, eventi, particolari, tracce che si intrecciano piano piano tra le fila della narrazione questo ottavo episodio – pubblicato per la prima volta nel 1999 – dedicato dalla prolifica bolognese Danila Comastri Montanari al suo investigatore in laticlavio Aurelio Stazio, sempre immancabilmente perso dietro qualche... Continua…

Piace a nessuna persona

Per le strade della Vergine (Biblioteca Adelphi)

Nel denso percorso di 278 pagine di questo Per le strade della Vergine si dipana un labirinto di testimonianze di viaggio e di costumi sociali, ma anche una fitta selva di rimandi culturali e di vicende personali al termine del quale non resteranno dubbi al lettore sulla vena caustica e irriverente che già nel periodo dal gennaio del 1988 all’aprile del... Continua…

Piace a nessuna persona

24 Hours (versione italiana)

È una carriera piuttosto eclettica quella della londinese Claire Seeber, che prima di dedicarsi anima e corpo alla scrittura di thriller, ha tentato di sfondare nel cinema come attrice, ha lavorato come regista di documentari e programmi televisivi di vario tipo, ed è stata redattrice presso testate di grido come il “Guardian” e il “Telegraph”. 24 hours è... Continua…

Piace a nessuna persona

Requiem per un soldato

Requiem per un soldato è l’ultimo episodio di una trilogia che si intitola Racconti degli ultimi giorni e che ha già avuto – verrebbe da dire con pieno merito, visto che in questo romanzo pare evidente come la scrittura sia potente, la trama solida, credibile ma anche profondamente allegorica, i personaggi siano caratterizzati, l’indagine nell’animo umano... Continua…

Piace a nessuna persona

Creature di dio

Durante la lettura si riflette molto sul concetto di normalità e viene spesso da chiedersi se a essere fuori di testa sia la sventurata protagonista del romanzo o la società stessa e tutto quello che la circonda. Continua…

Piace a nessuna persona

Mucho Mojo club: 1

Nata da un bel progetto della CasaSirio edizioni questa raccolta di racconti richiama non a caso il titolo del secondo romanzo di Joe R. Lansdale della serie di Hap e Leonard, ma anche il circolo letterario creato da Mauro Falciani, un libraio indipendente fiorentino con la “fissa” del thriller e del noir. Continua…

Piace a nessuna persona

L'Italiano

Aal tempo delle ribellioni che portano alla destituzione dello storico presidente Habib Bourguiba per mano di Ben Ali, che starà al potere per quasi un quarto di secolo, è un giovane leader studentesco vive una storia d’amore per la splendida e appassionata Zeina. Continua…

Piace a nessuna persona

La vedova, il Santo e il segreto del Pacchero estremo (Tascabili Maxi)

Gaetano Cappelli, nativo di Potenza, non è certo un nome ignoto nella narrativa contemporanea, anzi parliamo di un maestro assoluto del genere commedia. Dopo aver pubblicato presso vari editori Floppy disk, Parenti lontani, Il primo e Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo, con questo libro torna a lavorare con Marsilio. Continua…

Piace a nessuna persona

La Mecca-Phuket

La Azzeddine spruzza vetriolo negli occhi dei lettori, scrive di immigrazione come solo John Fante aveva saputo fare. Continua…

Piace a nessuna persona

Iguana club

Maurizio Lanteri è un medico pediatra ligure mentre Lilli Luini lavora in ambito finanziario ed è di Taino, sul Lago Maggiore. Continua…

Piace a nessuna persona

I casi dell'ispettore Ferraro. Volume I

Un mondo a parte che Biondillo conosce bene, essendoci nato e cresciuto, un quartiere che ha una sua identità ben precisa e diversa dagli altri, anche forse per il fatto di essere fisicamente diviso dal resto della città, oltre la ferrovia. Continua…

Piace a nessuna persona

Billy

Questo romanzo, che fonda la sua grandezza sulla riuscita ed equilibrata commistione di generi, sulla caratterizzazione vivace degli ambienti e dei personaggi, sulla trama solida e originale, anche se potrebbe sembrare a un primo sguardo una vicenda piuttosto canonica. Continua…

Piace a nessuna persona

L'onorevole-Recitazione della controversia liparitana dedicata ad A. D. -I mafiosi

La resa fatale a un pessimismo antropologico che aderisce come un guanto allo smarrimento tutto contemporaneo di una società sull’orlo dell’abisso morale. Continua…

Piace a nessuna persona

La più amata

Un libro crudo, crudele, senza alcuna pietà. Per nessuno, neanche per la stessa autrice: egoista, madre inadeguata, asociale, senza alcun rapporto con il fratello. Pagina dopo pagina le parole della Ciabatti divengono dardi infuocati che lasciano il segno. Continua…

Piace a nessuna persona

Oltre il terrorismo. Soluzioni alla minaccia del secolo

Sarebbe stato decisamente più interessante aggiungere più pagine relative al contrasto della minaccia e eliminarne magari qualcuna relativa ai “numeri” del terrorismo, ma ciò non toglie nulla a un’opera consigliata non solo ai neofiti, ma anche ai tanti sedicenti esperti che popolano le pagine della carta stampata e i canali di informazione. Continua…

Piace a nessuna persona

Sotto Tiberio

La materia è decisamente controversa e l’ambizione del progetto fin troppa, al punto che le pagine spesso non riescono a contenerla tutta. Continua…

Piace a nessuna persona

Qui

L'ambizione è tanta e il mezzo fuori controllo: l’entanglement quantistico ragionato sulle macerie del romanzo pare qui non funzionare. Continua…

Piace a nessuna persona

L'Angelo

Si respira violenza a pieni polmoni, nelle pagine de L’angelo, ma si trova anche il tempo di gustarsi le pause distensive in cui Dante è intento a farsi un caffè dei suoi, un Black Ivory o Kopi Luwak, ad esempio. Fino ad un finale inaspettato: uno scioccante cliffhanger che toglie il fiato e ci costringe ad attendere con trepidazione il prossimo episodio... Continua…

Piace a nessuna persona

Scrittore e assassino

Un uomo, seduto su una panchina in piena notte, osserva le case, gli uomini… e vede “i loro sogni levarsi”: “osserva la cittadina sognare”. È uno scrittore, che si professa da subito anche un assassino. Continua…

Piace a nessuna persona

Storia di una vedova: memoir (Narratori stranieri)

La scrittrice in Storia di una vedova si racconta con sincerità, rivive e mette ordine con la scrittura nel ricordo di un periodo drammatico della sua vita. Continua…

Piace a nessuna persona

Accadde all'Idroscalo. L'ultima notte di Pier Paolo Pasolini

Due esperti “scienziati” dell’investigazione criminologica, in passato anche autori e coautori di saggi su casi clamorosi, Armando Palmegiani e Fabio Sanvitale, narrano con stile giornalistico la morte di Pasolini, ripercorrendo luoghi e vicende di quei mesi e rielaborando il ricco materiale esistente. Continua…

Piace a nessuna persona

Formicae

Il mix è riuscito: l’autore ha portato il lettore a riflettere oltre che a divertirsi, e il lettore si è lasciato avvolgere dai ritmi serrati senza staccare gli occhi dal libro. Continua…

Piace a nessuna persona

Il tempo del padre. Una vita cinese: 1

Il concept del volume è una ricostruzione della Cina di Mao Tze-Tung nel suo periodo più intenso, quello del Grande balzo in avanti e della Rivoluzione culturale. Continua…

Piace a nessuna persona

Occhi blu, capelli neri

Una lettura da meditare un po’, senza aspettarsi un filo logico. Con fiducia e pazienza. Continua…

Piace a nessuna persona

Al di là della paura

L’ottima commercialista pentita Laura Busnelli all’alba dei quarant’anni si è scoperta scrittrice e, dopo la pubblicazione di tre o quattro racconti, presenta il suo primo romanzo. Continua…

Piace a nessuna persona

Sibila il silenzio. Racconti dalle sponde del Mediterraneo

Trentasette meravigliosi frammenti per dare voce a personaggi, temi, tragedie senza mai scadere nella retorica. Ogni protagonista di queste brevissime storie non ha che i suoi occhi per raccontarci la realtà spesso immane in cui si muove. Continua…

Piace a nessuna persona

Fallen (VINTAGE)

Tra sussurri e battiti d’ali, il romanticismo viaggia sulle note dei ricordi, pronto a scoccare un dardo dritto al cuore dei lettori più e meno giovani. Continua…

Piace a nessuna persona

Aqualung - Stagione 1

Quello di Aqualung è un buon esempio delle possibilità che si possono creare quando un lavoro è sorretto da una spessa progettualità: ideato e realizzato in neanche un anno, tra la fine del 2014 e la primavera del 2015, solo per il web – e con tanto di finale alternativo in caso di un’unica stagione ‒ trova presto pubblico ed attenzione editoriale. Continua…

Piace a nessuna persona

Cieli celesti

La poesia non è solo passione profonda del cuore, ma una forma d’arte in cui si combinano intuito e acume, capacità di attingere l’universalità dell’esperienza umana e tensione intellettuale, stupore e vigile attenzione applicati alla descrizione di realtà fugaci, mobili e ambigue che non è possibile portare alla misura precisa di ciò che è definibile. Continua…

Piace a nessuna persona

Il GGG

Il GGG è un classico che non ha bisogno di presentazioni, una fiaba creata dosando abilmente i giusti ingredienti: la paura, la magia, l’avventura, la missione (che sembra) impossibile, gli eroi che la compiono. Continua…

Piace a nessuna persona

Chiamate telefoniche (Piccola biblioteca Adelphi)

Quattordici racconti per la prima antologia firmata da Roberto Bolaño, uscita nel 1997 e l’anno successivo insignita del Premio Municipal de Santiago. Continua…

Piace a nessuna persona

Tutto il nostro sangue

Il romanzo d’esordio di Sara Taylor, giovane proprietaria di una caffetteria, nasce come esercizio di scrittura creativa all’University of East Anglia di Norwich. Non è stata questa però la prima volta che la Taylor ha affrontato la prova della narrativa sulla lunga distanza: il suo hobby da adolescente era scrivere romanzi fantasy che stampava e rilegava... Continua…

Piace a nessuna persona

Cinemah presenta: Il Buio in Sala

Quarantuno recensioni a fumetti di quasi altrettanti film, usciti lungo quattro anni, dal 2012 al 2014 (ma ci sono anche recensioni di film più vecchi o la cui uscita è prevista nel 2017 o 2018, per dire). Continua…

Piace a nessuna persona

I Medici. Un uomo al potere

La trilogia blockbuster di Matteo Strukul segue passo passo la storia della famiglia fiorentina protagonista assoluta del Rinascimento Continua…

Piace a nessuna persona

Emily L. (Double)

Pubblicato in Francia nel 1987, Emily L. è una vera e propria dichiarazione d’amore per la scrittura. Anzi, un manifesto di poetica. Non a caso il titolo del libro è una chiara allusione alla poetessa americana Emily Dickinson, donna che dedicò la propria vita alla poesia, rifiutando ogni altra forma di passione. Continua…

Piace a nessuna persona

Unravel Me

È tutto fremiti, sguardi appassionati e colpi di scena da soap opera il capitolo due della trilogia iniziata con Shatter me. Se il triangolo di cuori prima era solo un fugace lampo che attraversa il cielo e si spegne, adesso è certo: sta per scatenarsi l’incendio vero e nessuno è immune. Continua…

Piace a nessuna persona

Resta la polvere

La parigina Sandrine Colette, già autrice di Des noeuds d’acier e Six fourmis blanches, con Resta la polvere fa la sua prima irruzione sul mercato italiano. Il libro sta godendo di grande attenzione presso pubblico e critica, e si sono sprecati paragoni come minimo impegnativi. Continua…

Piace a nessuna persona

I casi dell'ispettore Ferraro. Volume II

Il secondo ebook dei casi dell’ispettore Ferraro raccoglie tre romanzi che testimoniano la crescita di Biondillo come scrittore e la voglia di parlare anche di quello che ci succede intorno. Continua…

Piace a nessuna persona

Golden Years

Nel novembre 2013 la band iraniana dei Yellow Dogs, trasferitasi negli Usa in cerca di successo, fu al centro di un drammatico episodio di cronaca nera. Continua…

Piace a nessuna persona

La locanda dell'ultima solitudine

“Io gli voglio molto bene e se vi capita di incontrarlo, questo libro, sappiate che è frutto di un limone”. Parola di Alessandro Barbaglia, che racconta così, ai giornalisti de “La Stampa”, il processo di creazione del suo libro d’esordio. Continua…

Piace a nessuna persona

Il disastro siamo noi: La serie di Uno splendido disastro

Una saga impegnativa, quella dei fratelli Maddox. Chilometri di pagine, fiumi di parole. Amore, dolore, lacrime, storie, intrecci, anime tormentate. Un successo importante, lettori ovunque perché l’amore è bello sempre. Continua…

Piace a nessuna persona

David Copperfield

David Copperfield racconta in prima persona gli accadimenti della sua avventurosa esistenza e partendo dai ricordi infantili fino all’età adulta descrive con minuzia di particolari i luoghi, gli ambienti, il carattere delle persone che ha conosciuto, i suoi affetti, i dubbi, il lavoro, le scelte e le ragioni che lo hanno portato a essere l’uomo che è... Continua…

Piace a nessuna persona

L'interpretazione dei sogni di Freud Astaire

Andrea Coffami attraverso il suo alter ego autoriale Angelo Zabaglio spara una raffica di personaggi a cavallo fra il sogno e la società dello spettacolo, fra cui attori che non possono lavarsi per non far la fine di un dado Star. Continua…

Piace a nessuna persona

Quando arriva domenica: Fra menti di noi

Quello che colpisce di Mino Pica è proprio questo, ovvero la capacità di unire prosa e poesia, riflessioni sull’oggi a visioni personali. Continua…

Piace a nessuna persona

Una gabbia di stelle

Dalla copertina sembra quasi un libro per bambini. Ma Una gabbia di stelle è tutt’altro, nasconde segreti, disagi e paure. Un turbinìo di emozioni intense, che va ben oltre l’ultima pagina del romanzo. Continua…

Piace a nessuna persona

Alcuni avranno il mio perdono

Racconta di camorra questa storia che chiude la trilogia iniziata con Acqua Storta e proseguita con La buona legge di Mariasole, ma racconta anche di amore: non a caso il fil rouge è la più grande e tragica storia d’amore mai raccontata, quella di Romeo e Giulietta. Continua…

Piace a nessuna persona

7-7-2007 (Il vicequestore Rocco Schiavone)

Un romanzo che apre la porta a nuovi scenari, a nuove storie. Un’immersione in apnea nel dolore e nella rabbia che hanno plasmato il vicequestore che il pubblico letterario e televisivo ha dimostrato di amare tanto. Continua…

Piace a nessuna persona

Doromizu - Acqua torbida

A raccontare la trama sembra si tratti più di sesso che di noir. Anche a giudicare dal titolo, a dire il vero: Doromizu in giapponese significa Acqua torbida, ed è anche il termine con il quale i nipponici si riferiscono al mercato del sesso. Sesso, quindi. E invece anche noir, tanto. Ne viene fuori un romanzo con interessanti spunti su cui riflettere. Continua…

Piace a nessuna persona

Ashworth (Five Yards Vol. 3)

Testarda e coraggiosa Charlotte, vissuta in una famiglia che ha dovuto subire numerose tragedie, ma che non si è arresa. Bellissima e ricca di aneddoti la postfazione a cura di Alessandranna D’Auria, traduttrice dell’opera. Continua…

Piace a nessuna persona

Navi a perdere

Chi è abituato al Carlo Lucarelli televisivo riconoscerà e ritroverà con affetto lo stile, i tempi, il linguaggio con cui ha raccontato i misteri italiani (il tormentone del “C’è”, solo per dirne una, un suo marchio di fabbrica) in questo testo, basato soprattutto sull’inchiesta firmata Riccardo Bocca e pubblicata dal settimanale “l’Espresso” nel 2004. Continua…

Piace a nessuna persona

Mount Terminus: 1

Mount Terminus è un libro imponente, impegnativo, che azzarda a volte una tensione narrativa non sempre facile da superare. L'eccessiva attenzione ai dettagli di David Grand e la scarsa presenza di dialoghi portano il lettore spesso ad impantanarsi in paragrafi che non fanno altro che rallentare e rendere quasi impossibile la fluidità della lettura. Continua…

Piace a nessuna persona

Picciridda

La “picciridda” Lucia ha ancora qualcosa da dire. La sua storia, ambientata negli anni Sessanta, è il racconto dei molti che ancora oggi vivono il dolore della separazione dalla propria terra e dai propri cari, in cerca di lavoro e dignità. È la storia della rivincita delle donne che si piegano, ma non si spezzano sotto il peso della brutalità umana che... Continua…

Piace a nessuna persona

Orti di guerra. Con CD Audio

Come gli orti di guerra di mussoliniana memoria erano piccoli appezzamenti ‘ritagliati’ nel tessuto urbano, così i brani del libro di Albinati sono spazi esigui nei quali far germogliare riflessioni sulla cronaca, sulla cultura (pop e non pop), sulla politica, sulla storia. Continua…

Piace a nessuna persona

«Gentile Editore...»: I libri della Sansoni nelle memorie dei suoi protagonisti

L’immane lavoro di Pugliese ci regala un’opera pregevole e godibile anche da un pubblico di non specialisti, anche se a volte, tra le righe del suo elegante, rarefatto stile oltre che l’immenso affetto e rispetto per Federico Gentile traspare una certa ansia di riabilitazione pur parziale, un soffuso intento di annacquare i tratti dello statista fascista. Continua…

Piace a nessuna persona

Descender 2 - Luna Meccanica

BAO Publishing propone agli appassionati di storie originali Luna meccanica, il secondo volume della saga a fumetti fantascientifica Descender, ideata da Jeff Lemire e Dustin Nguyen per la casa editrice americana Image Comics che finora ha pubblicato 4 volumi dei 24 previsti per la conclusione della saga. Continua…

Piace a nessuna persona

Il giardino di Amelia

Ne Il giardino di Amelia Marcela Serrano racconta l’avvicinamento e la relazione tra due personaggi profondamente diversi per formazione culturale, età anagrafica e appartenenza sociale. Gli episodi intorno ai quali si dipana tutto il romanzo hanno origine in Cile, negli anni Ottanta, quando il Paese era ancora sotto la dittatura del generale Pinochet, ma... Continua…

Piace a nessuna persona

Torto marcio

Ancora una città divisa in due: quella ricca e quella povera, ancora ma in modo diverso perché le due realtà si incrociano autonomamente per così dire, senza intermediazioni se non quelle della realtà. Continua…

Piace a nessuna persona

Satin Island

Strutturato come una ricerca, con elenchi numerati che racchiudono piccoli paragrafi, Satin Island potrebbe non restituirvi tutto ciò che speravate vi potesse dare. Criptico e nebuloso, a volte spiazzante, richiede una predisposizione emozionale particolare, come un’ostinata volontà di soffermarsi lungamente sui pensieri del protagonista. Continua…

Piace a nessuna persona

La scelta decisiva

Inquietante la storia che stavolta Charlotte Link - regina con poche rivali del thriller europeo, non per nulla soprannominata “Lady Bestseller” – sceglie di raccontarci. Una vicenda adrenalinica che, come capita spesso nella sua scrittura, si articola su più piani narrativi e attraverso fili che all’inizio sembrano appartenere a trame di tessuto diverso. Continua…

Piace a nessuna persona

La penitenza

È beffarda e grottesca la Storia rappresentata da Giosuè Calaciura, si prende gioco degli omìni che sono convinti di farla, mettendoli di fronte alla ridicola inanità dei loro sforzi, li atterra con le immutabili condizioni in cui si riproduce. Continua…

Piace a nessuna persona

12 poesie di Federico García Lorca

Dodici incisive liriche per altrettante penetranti immagini. Quadri, scene, quasi “scenografie” (come lo stesso Gabriel Pacheco le definisce) in un matrimonio perfetto tra parola e segno grafico. Paesaggi agresti, la natura sovrana, piccoli gesti, parole semplici e sognanti. Ogni parola è un tratto, un segno deciso che racconta, in un’istantanea, un... Continua…

Piace a nessuna persona

Your name (Kimi no na wa)

La storia presenta un tòpos degli anime nipponici: due protagonisti che si trovano ad affrontare una cambiamento epocale non solo nella loro vita ma anche nel mondo che li circonda. Due ragazzi messi alla prova, che scoprono loro stessi e che si innamorano l’uno dell’altra. Continua…

Piace a nessuna persona

Non cercare l'uomo capra

Tutto il mondo è casa, e di tutto il mondo bisogna, dunque, aver cura: la donna o l’uomo di Mondo sono la donna e l’uomo di Casa. Sono la Specie Umana, sono Luisa: riccamente e straordinariamente molteplice. Non c’è più un solo centro perché tutto è il centro: e le migrazioni sono solo traslochi, piccoli spostamenti d’umanità atti a riequilibrare il... Continua…

Piace a nessuna persona

Mi innamoravo di tutto: Storia di un dissidente

Mi innamoravo di tutto è l’opera prima di Stefano Zorba, al secolo Stefano Filippini, bresciano classe 1983 con alle spalle qualche album rap e un forte impegno civile nel movimento NoTav e nella difesa dell’ambiente. Continua…

Piace a nessuna persona

Con gli occhi dei greci. Saggezza antica per tempi moderni

Esce in libreria un agile volumetto di poche pagine e agevole lettura dedicato alla necessità di una salutare riscoperta del valore del pensiero degli antichi Greci. Ne è autore Mauro Bonazzi, docente di Storia della filosofia antica all’Università degli Studi di Milano, che alla materia ha dedicato una lunga serie di volumi. Continua…

Piace a nessuna persona

Tacopedia

Tutto quello che avreste voluto sapere sui Tacos, ma non avete mai osato chiedere… e magari anche qualcosa che non avreste nemmeno immaginato potesse riguardarli! Continua…

Piace a nessuna persona

I Misteri della Jungla Nera

I misteri della jungla nera apre il ciclo salgariano de I pirati della Malesia: la figlia di Tremal-Naik e Ada verrà rapita dai Thugs e in aiuto correrà il noto Sandokan, dando inizio a nuove avvincenti avventure di grande successo. Continua…

Piace a nessuna persona

Un pappagallo volò sull'IJssel (Narrativa)

Kader Abdollah con il suo poetico, struggente, divertente e nonostante tutto leggero pappagallo che si libra sulle rive dell’Ijsell confeziona uno dei più toccanti omaggi che siano mai stati resi ad un Paese adottivo. Continua…

Piace a nessuna persona

Albero di carne

Grazie alla sua prosa asciutta e intrigante il canone della storia che vuole spaventare, sbalordire e sorprendere viene infatti rinvigorito: le atmosfere sono quelle cariche di tensione dell’America più profonda e probabilmente più autentica, quella delle enormi distese disabitate e dei grandi spazi in cui i protagonisti sono per lo più in balia della... Continua…

Piace a nessuna persona

Scomparsa

Molti sono i temi intrecciati con grande bravura dalla Oates: gli effetti disumanizzanti della guerra in Iraq, la gelosia, le disfunzioni familiari, l’amore in tutte le sue forme e portato al suo estremo, nel bene e nel male. Tutto per arrivare a discutere un’unica tesi, e cioè mostrare quanto sia pericoloso assegnare una colpa. Continua…

Piace a nessuna persona

Risposta multipla

Zambra con questo Risposta multipla dimostra la sua tesi con genialità assoluta, costruendo un test di abilità che sfida le coscienze sopite, gli intelletti asserviti e si prende, costruisce un esperimento sociale camuffandolo sotto le spoglie di un divertissement letterario. Continua…

Piace a nessuna persona

Semplici questioni d'onore

Un giallo che in Sicilia coincide con la parola “mafia”, la sua piaga per eccellenza, il cancro inestirpabile di questa meravigliosa terra. Continua…

Piace a nessuna persona

The revival (versione italiana)

La storia è vissuta attraverso gli occhi dei vari protagonisti, con i diversi capitoli narrati in prima persona. È prevista anche una versione cinematografica a breve. La versione cartacea è già comunque molto appassionante e adrenalinica. Continua…

Piace a nessuna persona

Breve storia del tutto

Ken Wilber analizza, in una sorta di versione postmoderna dei dialoghi platonici, in cui dallo scambio di battute dei personaggi viene alla luce, in ossequio alla teoria maieutica di Socrate, la verità filosofica, quelle che definisce le realizzazioni, concrete e astratte, dello spirito. Continua…

Piace a nessuna persona

Paradise Sky (Einaudi. Stile libero big)

Attraverso una trama che non rinuncia alla precisione della ricostruzione storica anche nei minimi dettagli e ad un linguaggio che non rinuncia alla potenza evocativa delle immagini, Joe R. Landsale ha probabilmente scritto il suo romanzo migliore. Il suo capolavoro. Continua…

Piace a nessuna persona

Fangirl

Magia della scrittura o complesso di Peter Pan? Decida il lettore a quale categoria ascrivere Fangirl, che si rivela essere un intelligente romanzo di formazione, uno spassoso viaggio alla scoperta dell’animo umano. Continua…

Piace a nessuna persona

Fine partita

Fine partita ‒ per quanto complesso e articolato, come nello stile di Ian Rankin ‒ fila via incastrando svariate tracce per arrivare alla soluzione del caso. Un po’ ingerenti forse le elucubrazioni sui cambiamenti di vita che non solo Rebus sta meditando e che distraggono dal caso. Continua…

Piace a nessuna persona

Ultime attività di Mangialibri


Mangialibri
ha recensito
Il Lupo Rosso: La quinta inchiesta di Annika Bengtzon (Le inchieste di Annika Bengtzon)
26/07/2017 21:00

Mangialibri
ha recensito
La notte del bombardiere (Urania)
26/07/2017 20:59

Mangialibri
ha recensito
Ti amo anima mia. Una storia di violenza
26/07/2017 20:58

Mangialibri
ha recensito
Generations of love
26/07/2017 20:56

Mangialibri
ha recensito
La notte della cometa: Nuova edizione con il racconto «Natale a Marradi» (Einaudi tascabili. Scrittori Vol. 1626)
26/07/2017 20:56

Mangialibri
ha recensito
Disconnect 1 (Leggereditore)
26/07/2017 20:45

Mangialibri
ha recensito
L'ultima spiaggia (Urania)
26/07/2017 20:44

Mangialibri
ha recensito
Un giorno qualunque
26/07/2017 20:44

Mangialibri
ha recensito
La congiura
26/07/2017 20:43

Mangialibri
ha recensito
Sull'amore
26/07/2017 20:41

Mangialibri
ha recensito
L'amore che mi resta (Einaudi. Stile libero big)
26/07/2017 20:40

Mangialibri
ha recensito
Il grande salto
26/07/2017 20:39